5 consigli per scegliere gli anelli da uomo

anelli da uomo

Una gran parte di uomini indossa l’anello solo una volta nella vita ed è la fede nuziale il giorno del matrimonio. C’è poi una fetta di popolazione maschile, piuttosto ridotta, che porta al dito anelli da uomo preziosi, magari con il sigillo di famiglia, e anelli di laurea. I più giovani però hanno cominciato da tempo a indossare anelli come gioielli decorativi. Non c’è niente di strano infatti nell’indossarli, considerato che sono sempre stati oggetti tanto femminili quanto maschili.

Di solito chi ha qualche resistenza nei confronti degli anelli da uomo obietta principalmente che sono oggetti molto femminili e che sono troppo appariscenti, ma in entrambi i casi il problema non sta nell’anello in quanto tale bensì nel suo design.

Guida alla scelta dell’anello da uomo perfetto

  1. Se non hai mai comperato un anello da uomo, ma ti sei finalmente deciso a farlo per rinnovare il tuo look, prima di buttarti alla cieca fermati e concentrati su questi 5 punti: pensa al modello che ti piacerebbe indossare, immagina la dimensione, il colore e quindi il materiale, infine stabilisci il prezzo che sei disposto a spendere.
  2. Scegli il genere adatto al tuo stile: è importante che cerchi dei gioielli in sintonia con il tuo guardaroba. Quindi, a meno che tu non abbia uno stile di abbigliamento sempre uguale, avrai bisogno di comperare non uno ma più anelli da uomo da coordinare agli outfit Certo, se sei fortunato potrai trovare degli anelli maschili abbastanza ‘flessibili’ da poter essere indossati con un gran numero di abiti, ma in linea di massima è meglio comperarne almeno due. Magari cominciando da quello che indosserai più spesso, per passare successivamente al secondo modello.
  3. Decidi qual è la dimensione che preferisci: stabilire la grandezza non è una inezia, la grandezza della fasciainfatti determina su quale dito verrà indossato l’anello e la larghezza della sezione trasversale rispetto alla mano contribuisce a farlo apparire grosso e vistoso.
  4. Prendi le misure: se vuoi comperare anelli da uomo venduti nei negozi on line, ricordati prima di andare da un gioielliere per farti misurare la circonferenza del ditoprescelto, farlo da soli è sempre difficile. Sappi che gli anelli da uomo si possono indossare su tutte le dita della mano, pollice compreso per un look rock e aggressivo, quindi misura anche più di un dito.
  5. Scegli il materiale: non puoi nemmeno immaginare tra quanti e quali materialisi possa scegliere un anello da uomo. Oltre ai metalli preziosi come oro e argento e ai classici più economici come legno, cuoio e acciaio, scoprirai che cobalto cromo, titanio, tungsteno e ceramica sono materiali molto gettonati per i gioielli contemporanei, fedi nuziali comprese. Per esempio, gli anelli da uomo inceramicasono molto diffusi perché a prova di allergie a differenza di certi materiali metallici, sono economici ma molto scenografici perché si prestano a colori e design originali. Sono a prova di graffi, ma occhio a maneggiarli con cura, si possono rompere. Gli anelli in cobalto cromo, uno dei metalli più in vogaattualmente, hanno l’aspetto luminoso dell’oro bianco e anche se si graffiano basta una lucidata per farli tornare come nuovi; il tungstenoche viene usato in tre varianti di colore (bianco, nero e grigio) è perfetto per gli anelli da uomo perché è pesante e molto resistente ai graffi. Molto interessante anche iltitanio: materiale più resistente dell’acciaio e più leggero dell’alluminio si presta alla realizzazione di anelli da uomo di diversa fattura e design. Perfetto anche per le fedi nuziali, è un materiale economico e ipoallergenico.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *