,

Aumentare le visualizzazioni Youtube sul proprio video, consigli utili

Dopo aver pubblicato un video su Youtube può essere difficile riuscire ad ottenere un buon numero di visualizzazioni, soprattutto se si è all’inizio e non si ha un buon numero di follower, non basta la semplice pubblicazione sperando che poi il contenuto diventi virale, per avere successo ci sono dei piccoli importanti accorgimenti da fare.

In questo articolo vi spiegheremo alcune regole base per aumentare le visualizzazioni su Youtube, consigli utili che vi serviranno ad incrementare follower e views.

Cosa vuole Google?

È la prima domanda a cui bisogna dare una risposta, contrariamente al passato, Google non bada al numero di visualizzazioni ma alla durata, cioè il tempo che ogni singolo utente spende nel guardare il video.

Se viene abbandonato subito, probabilmente si tratta di un video di poca qualità e questo porterà Google a penalizzarlo e a non dargli visibilità.

Cercare il proprio target di utenti

Crearsi una community è importante, così come trovare il proprio target di riferimento, bisogna capire come arrivare al pubblico che potrebbe essere interessato al tipo di contenuto proposto.

Per farlo bisogna sfruttare ogni canale a disposizione oltre Youtube, quindi pagina Facebook, Twitter, Pinterest, Linkedin, blog, siti e forum. 

Contattare gli Influencer

Ogni settore ha i suoi influencer, persone con un enorme numero di Followers che possono aiutare a diffondere il video. Se si vuole diffondere un video, contattare un influencer assicura l’aumento visualizzazioni Youtube sul proprio contenuto.

Ogni settore, dalla moda allo spettacolo, all’informazione, ha i suoi Influencer, persone con un enorme numero di Followers che possono aiutare la diffusione del tuo video. Quando vuoi diffondere un video, assicurati di contattare gli Influencer.

Condividere il video direttamente da Youtube

Inserire il proprio link del video Youtube sul blog è giusto ma quando si dovrà condividerlo sui social network è bene mandare le persone direttamente sul proprio canale Youtube e non sul sito, in modo da avviare una condivisione direttamente sulla piattaforma di Google.

Utilizzare altri social network è utile?

Assolutamente. Per diffondere il proprio video e aumentare le visualizzazioni è consigliabile sfruttare altri social network, non solo Facebook ma anche Twitter; quest’ultimo è un ottimo strumento di informazioni, può essere sfruttato al meglio per trovare influencer, community e condividere il video Youtube.

Invitare il pubblico a interagire sul contenuto

È chiaro che Google prende molto in considerazione l’interazione degli utenti sui video, per questo motivo può essere utile invitarli a condividere il contenuto utilizzando delle annotazioni, inserendo testo alla fine del video o nella descrizione.

Un buon numero di like, commenti e condivisioni porteranno Google a premiare il video e a dargli più visibilità sulla piattaforma.

Attenzione ai tag

La scelta dei tag è fondamentale per i propri video, bisogna fare una scelta accurata cercando di essere coerenti con le argomentazioni che si trattano, inserire tag fuori tema può far ottenere al risultato opposto. Se si porta un tipo di utenza non interessata davvero all’argomento che si sta trattando, il tempo di visualizzazione del video sarebbe basso facendo intendere a Google che il contenuto non è di qualità, con conseguente penalizzazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *