,

Automobili Lamborghini: presentata a Milano Fashion Week la nuova collezione

Fra moda e motori. Automobili Lamborghini ha presentato la sua Collezione autunno-inverno 2018-19 in occasione della Milano Fashion Week.

Il lancio della nuova collezione si è svolto durante un cocktail di presentazione presso gli spazi espositivi di Via Tortona, cornice d’obbligo per la settimana della Moda milanese.

La nuova collezione è stata ammirata all’interno degli allestimenti Authentic Living in collaborazione con Riva 1920, mentre all’esterno hanno potuto vedere in anteprima il super SUV Urus e le supersportive Lamborghini Countach 25° Anniversario, Aventador S e Huracán Performante.

La Collezione Automobili Lamborghini autunno inverno 2018-19 si presenta con capi che vengono definiti Tailor Tech, articoli la cui cura sartoriale e manifattura conferiscono prestazioni elevate per una funzionalità 24/7, grazie alle tecnologie innovative e all’approccio visionario comune alle supersportive più desiderate al mondo.

La collezione è sviluppata in tre linee – Informal Luxury, Casual e Pilota Ufficiale – e si completa con le Special Editions, le nuove co-branded special edition dedicate al Super SUV Urus, in collaborazione con Enzo Bonafè, Hettabretz e Tecknomonster: un total look unico dedicato ad ogni occasione, dal business travel al weekend.

Il focus è un’antologia sui singoli items che insieme compongono il guardaroba maschile delI’uomo Lamborghini: il parka, l’event parka, la supercar jacket, il wool-tech blazer, la wool jacket, la field jacket, la soft shell jacket, le techno sweatshirts e i guanti touch screen in pelle.

Tra le novità presentate nella nuova Collezione anche la partnership con Swiss Prestige Cosmetics, che condivide con Automobili Lamborghini gli stessi canoni di ricerca ed eccellenza del prodotto e che si traduce nella linea maschile di cosmetici Men’s Code.

Confermate anche le prestigiose partnership con Intertrade Group per la realizzazione delle Fragranze L e con Mizuno per le calzature running.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *