EOLO, parte il progetto di reinserimento degli over 45

Disoccupati Over 45

La disoccupazione degli over 40 (per non parlare degli over 50), al pari quella giovanile, è un cancro nel nostro Paese ormai da anni. Professionisti che perdono il lavoro e faticano a ritrovarne uno e quando ciò avviene, spesso, è perché si accettano compromessi su salari e mansioni. Per venire incontro alle necessità di queste categorie EOLO, operatore di telecomunicazioni di Busto Arsizio (VA), propone un progetto di reinserimento nel mondo del lavoro di persone con un’età superiore a 45 anni.

L’idea di EOLO45” nasce con due obiettivi: sviluppare un processo di continuous improvement del servizio al cliente, anche grazie ad una maggior eterogeneità dei dipendenti EOLO; rispondere alla crescente esigenza del territorio di ricollocare nel mondo del lavoro persone che vogliono accettare una sfida e cercare nuove opportunità. La carta vincente degli over 45 è l’esperienza, perché possono offrire competenze maturate sul campo e mettere a disposizione la propria maturità professionale.

“Abbiamo lavorato sodo e costruito tantissimo in questi anni – commenta Luca Spada, Ceo di EOLO – anche grazie ai tanti giovani che hanno creduto del nostro progetto. Poniamo sempre più attenzione alle persone, e vogliamo dare un forte segnale di speranza ai tanti ‘disoccupati senior’ vittime della recente crisi. Credo personalmente molto in questo progetto e spero sarà di esempio per altre aziende sul territorio”.

Il progetto “EOLO45” prevede una fase pilota che ha l’obiettivo di inserire risorse nel reparto che si occupa di assistenza al cliente. Quali sono le caratteristiche che EOLO sta ricercando nei candidati di età superiore ai 45 anni? Esperienza nella gestione del cliente, buona capacità comunicativa e di ascolto, conoscenza informatica di base e disponibilità a lavorare il sabato e la domenica.

Per la comunicazione dell’iniziativa sono state create delle partnership con gli Enti locali dei comuni limitrofi ad EOLO, dove sarà possibile reperire il materiale informativo cartaceo sull’iniziativa.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *