L’URBAN STYLE è sempre più ELEGANT

La stagione dei freddi è assolutamente perfetta per regalare al nostro outfit e alla nostra immagine quel senso di raffinatezza che l’uomo moderno cerca in ogni nuova collezione. Noi ve ne presentiamo tre, griffate da brand internazionali che lanciano interessanti messaggi e delineano nuovi codici.

Manuel Ritz

Chi ha detto che confort ed eleganza non possono andare d’accordo e sposarsi alla perfezione? La dimostrazione arriva dalla collezione autunno/inverno 2017-2018 di Manuel Ritz. Lo stile active viene stemperato da materie morbide e tattili, per creare pezzi ibridi dove il formale e il tempo libero convivono. Emblema del progetto è la giacca Nuvola; completamente decostruita e realizzata in lane leggere come lana e alpaca, lana pettinata, misto lana e cotone, per un confort e vestibilità eterei. Accanto al capo cult di stagione, giacche più classiche foderate o semi foderate realizzate in micro check, pied-de-poule e galles fusi. Streetwear e outwear si fondono, e se il primo diventa più classico, l’outwear invece si fa più urban. La linea Evening, pensata non solo per la cerimonia, ma per ogni occasione importante, presenta una palette rigorosa giocata sul black and white, e sui modelli della grande tradizione.

Gabriele Pasini

Una costante ricerca della massima eleganza, è la caratteristica del brand Gabriele Pasini che si esalta in questa collezione invernale. Il tre pezzi giacca, pantaloni e gilet aggiornato nell’abito in 3P grazie a condivisioni sorprendenti. P come Pasini che in questo studio connette la natura dei tessuti (naturale-artidiciale) e le categorie dell’abbigliamento (formale, informale e militare). Si fondono anche i riferimenti culturali dagli zazous ai rampanti ’90, in uno stile senza un riferimento preciso.

Paoloni

Eleganza raffinata e discreta, eccezionalmente rappresentata da dettagli di stile straordinari. La collezione Paoloni in questa stagione autunno-inverno 2017/2018 si ispira ad un trend urbano ma si mixa ad un sapore soft industriale, per creare un’inedita commistione fra sportswear chic e sartorialità rivolta ad un uomo moderno, glamour in ogni momento della giornata, ma con una nuova enfasi sul confort. Accanto ad abiti dalle vestibilità slim, convivono cappotti mono o doppiopetto in cashmere o in lana e alpaca con volumi più ampi e comodi quasi a vestire novelli mod. Le giacche per gran parte destrutturate, con rever ampi presentano texture tenui di quadri fusi abbinati a pantaloni in lana strech, magari con elastico in vita. Nuove forme e costruzioni, dettagli minimal e linee morbide che si accostano a costruzioni più strutturate per un approccio innovativo al daywear premium.

 

Tratto da Uomo&Manager di Novembre 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *