Moda Uomo 2018: il trionfo dello street style

Adesso che siamo entrati nel nuovo anno, sorge la necessità di capire verso quali trend andremo, anche in termini di moda maschile: un aspetto del nostro universo particolarmente cangiante, che ha trovato nella 93esima edizione di Pitti Uomo tutte le risposte a questi cambiamenti.

In particolare, l’uomo 2018 sarà votato allo street style: una tendenza che non si è limitata a tornare enormemente in voga, ma che determinerà molte delle nostre scelte in termini di outfit. Questo stile puramente street, però, strizzerà l’occhio anche ad alcune introduzioni molto eleganti o particolari, come i foulard al collo in stile ‘700 e il camouflage.

Street style: cos’è e come ricrearlo?

Prima di poter ricreare qualcosa, bisogna studiarlo e sapere esattamente di cosa si tratta: lo stesso discorso accomuna anche i vari stili in termini di abbigliamento da uomo. Di cosa si tratta, quindi? Lo street style esposto da Pitti Uomo vede in primis alcune componenti di carattere “gangsta”, ma pur sempre votato all’eleganza. Ecco perché il doppiopetto è la prima componente da tenere in considerazione: questo must, infatti, è il top per quanto riguarda le giacche e lo stile street. Altrettanto importanti sono i maglioni, da indossare rigorosamente sopra la camicia. I modelli più in voga sono quelli classici, come il pullover con lo scollo a V o a girocollo: infatti, nel reparto dei maglioni da uomo di YOOX è possibile trovare moltissimi capi di questo tipo. Inoltre, per completare la “parte superiore” dell’outfit street, è il caso di riporre nel cassetto papillon e cravatte, preferendo i foulard. Per quanto concerne i pantaloni, meglio scegliere i bermuda, mentre come sempre è il caso di evitare i calzini. Infine, sì alle trame floreali anche negli abiti maschili e alle tracolle da uomo.

Cosa si indosserà durante la bella stagione?

Sebbene la primavera e l’estate non siano poi così vicine, meglio prepararsi sin da subito: cosa indosseremo noi uomini durante la bella stagione? La t-shirt naturalmente, meglio ancora se impreziosita da slogan o da disegni originali. Per i colori, invece, non sono poche le novità: quest’anno infatti andrà di moda il rosa, per un look eccentrico e particolare. Poi richiedono una obbligatoria citazione i pantaloni palazzo: una componente davvero di tendenza nel mondo della moda uomo, eleganti ma anche molto comodi da indossare. Quali sono gli altri pezzi che ci torneranno utili per modellare il nostro look primavera-estate? Le componenti fuori stagione, per affrontare le pioggerelle primaverili, come ad esempio le tute e naturalmente i k-way. Fra gli accessori, invece, spiccheranno i grandi classici street come i cappellini. Infine, ecco un altro consiglio per un look da bella stagione: i pantaloni con molte tasche.

 

1 commento
  1. Antonymous dice:

    Ciao, per evitare i calzini, vi riferite a quando si indossano i pantaloni corti o bermuda? Forse coi mocassini sì, ma solo d’estate.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *