Santillo, una collezione per gentleman

Santillo, per la prossima stagione autunno-inverno, propone una collezione nata dall’idea di un flashback sulle sfide che negli anni i tanti clienti hanno sottoposto all’azienda.

Gentleman attenti alla più antica tradizione sartoriale italiana, dove tutto è frutto di una piccola invenzione compiuta da personaggi più o meno famosi, in una tale varietà di modelli esistenti o creati appositamente.

La Fw 18/19 di Santillo è ricca di nuovi elementi da assemblare nel rispetto della tradizione, che diventano un tributo ad un indumento senza tempo che non finisce mai di esprimere il suo potere. Un capolavoro che non è solo un’eccezionale simbiosi di eleganza e disinvoltura, ma soprattutto un capo simbolo di ogni uomo ed un autentico concentrato di storia e cultura.

Il ricco lavoro su tessuti, modelli, rifiniture e dettagli caratterizza le nuove creazioni RADICI PATRIMONIO 1970 articolata in una sequenza di lavorazioni esclusive, combinando modelli cult a processi di lavorazione ormai in disuso.

Storie di esperienza, conoscenza e sperimentazione tramandati nella speranza di far rivivere antichi valori che guardano al passato con nuovi impulsi creativi e prospettive.

Dai corposi colori della terra ai colori più vivaci, caldi e brillanti, come l’arancio e l’immancabile blu in tutte le sue sfumature, toni del verde oliva, dell’ocra e cammello ci riportano ad una atmosfera coloniale d’altri tempi.

Chevron compatti e “cavallery” incontrano un fit che si appoggia lievemente”: cioè asseconda il corpo in modo morbido, pur mantenendo una linea “pulita”. Con un tipo di lavorazione non facile: le cuciture interne, a vista, devono essere rifinite alla perfezione. La manica è importante nella sua parte superiore più bombata e rotonda.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *