Articoli

Apple domina anche la classifica di Interbrand

Apple-logo

Altra affermazione per Apple che nella classifica Best Global Brands 2014 di Interbrand è al primo posto come valore assoluto. L’azienda di Cupertino ha un valore di ben 118.9 miliardi di dollari.

Continua a leggere

Apple protagonista: il 16 ottobre il nuovo iPad?

apple event

Si aspettava solo l’ufficialità, ora c’è anche quella. Il prossimo 16 ottobre, Apple presenterà dei nuovi prodotti. Quasi certamente si tratta dell’iPad Air2 e i nuovi Mac. Evidentemente, è questo un periodo di grandi manovre per il gigante di Cupertino.

Continua a leggere

Apple è il brand numero uno al mondo

Apple_logo-2

Apple è il brand numero uno del mondo. L’azienda di Cupertino, malgrado negli ultimi tempi abbia vissuto momenti non proprio esaltanti, si conferma in testa alla speciale classifica tra quelle messe in fila da Eurobrand.

Continua a leggere

Ufficiale: Apple presenta l’iPhone6 e… lo smartwatch?

keynote2jpg.jpg.pagespeed.ce.VtVHkR0AXE

Ufficiale: il 9 settembre Apple presenta l’iPhone6 e… lo smartwatch? Ormai non ci sono più dubbi. Apple ha diffuso gli inviti per la presentazione dei nuovi prodotti. Verrà certamente svelato l’iPhone 6, ma forse anche l’iTime.

Continua a leggere

Samsung sfida Apple svelando il Galaxy Alpha

Senza titolo-1

Una lotta continua, a colpi di smartphone: Samsung sfida Apple, ancora una volta. Il colosso coreano ha svelato al mondo il prossimo gioiello di casa. Si chiamerà Galaxy Alpha che si preannuncia come l’evoluzione della specie e sarà il rivale dell’iPhone6. Continua a leggere

Econocom, soluzioni per lavorare con i device Apple

Everpad by Econocom

Steve Jobs e la sua Apple hanno certamente cambiato il modo di lavorare di tutti noi, con device efficienti e semplici da utilizzare. L’azienda di Cupertino, ci ha permesso di usufruire di una sicurezza e di un universo applicativo capaci di potenziare la produttività personale portando tante marce in più alla vita privata e professionale. Continua a leggere

Apple, ecco Yosemite e iOS8

Unknown

 

 

 

 

 

Due ore di presentazione, tante novità relative rese note al WWDC di San Francisco, per un evento in pieno stile Apple. Tra le innovazioni presentate, tuttavia, sono mancate le due più attese, ovvero l’iPhone6 e lo smartwatch. Ma gli amanti del brand di Cupertino hanno di che festeggiare.

Sul palco, Tim Cook e i suoi hanno messo in mostra un lavoro esemplare per quanto riguarda il nuovo sistema operativo che potrà essere installato sui Mac e l’innovativo iOS8. Niente male. Si chiama Yosemite la nuova versione di OS X, il sistema operativo dedicato ai Mac. Graficamente molto simile ad iOS7, il nuovo sistema operativo presenta importanti novità come Spotlight che permette di fare ricerche direttamente dal desktop del proprio Mac, ma anche l’introduzione di Maildrop per inviare email pià pesanti di 5 GigaByte e iCloudDrive, che permette di raccogliere i propri file sui vari dispositivi.

Altra novità di rilievo è che sui Mac potranno essere trasferite le telefonate dal proprio iPhone.

Apple ha presentato anche iOS8, come detto. Le novità sono tante: dalla Libreria Foto iCloud ai miglioramenti per Messaggi, l’app Health (attesissima) e la tastiera predittiva QuickType. Come ci si aspettava, Cupertino ha anche immaginato il modo di “gestire” tutta la propria casa attraverso il proprio device con la Mela: con Homekit sarà possibile, ad esempio, aprire le porte del garage, attivare l’illuminazione e controllare le telecamere di sicurezza. Il controllo potrà avvenire anche sfruttando i comandi vocali di Siri e, naturalmente, richiederà appositi dispositivi “smart” per funzionare. I nuovi sistemi operativi saranno disponibili in autunno.


Storico sorpasso: Google vale più di Apple

google6

Un sorpasso storico nell’ambito delle grandi multinazionali, o major per dirla come quelli bravi. Google è ora il brand che vale di più al mondo ed ha scalzato nientemeno che Apple.

Continua a leggere

Apple, Ferrari e… il nuovo modo di guidare

APPFER

L’automobile griffata Apple potrebbe non essere poi così lontana dall’esser realizzata, ma nel frattempo da Cupertino qualcosa inizia ad arrivare anche in questo senso. Secondo alcune informazioni provenienti direttamente dagli USA, in occasione del prossimo Salone Internazionale di Ginevra, verrà presentato “iOS in the Car”, ovvero come integrare la tecnologia presente su iPhone e iPad sulle automobili. E la prima Casa ad essere coinvolta nel progetto, dovrebbe essere la Ferrari, nel cui consiglio di amministrazione siede Eddy Cue, vice presidente di Apple…

Continua a leggere

Macintosh, trent’anni e non sentirli

Giacca, camicia e farfallino. Un sorriso beffardo, come solo lui sapeva esprimere. Steve Jobs, sapeva che stava per presentare al mondo qualcosa di unico, di rivoluzionario. Quando il 24 gennaio del 1984 la Apple presentò all’umanità il Mac, tutti erano convinti che una nuova epoca fosse alle porte. Lo spot realizzato da Ridley Scott e trasmesso durante il Superbowl del 22 gennaio 1984, contribuì senza dubbio a creare un alone di splendore attorno al nuovo prodotto della Mela di Cupertino. Ma fu Steve Jobs, con la sua magistrale presentazione che fece venire l’acquolina in bocca a tutti. Il Macintosh era una sua creatura e quando svelò alla platea le potenzialità incredibili di quello che a molti inizialmente sembrava solo una scatolina bianca, gli applausi furono scroscianti. Quella scrivania così ordinata, quelle immagini così chiare e quella scritta “Hello”, sono stati il preambolo di un successo che ormai si ripete ogni volta che Apple svela un nuovo prodotto. 30 anni sono trascorsi da allora, ma sembra ieri. Molte cose sono cambiate, Jobs non c’è più. Ma la Mela continua a volare. I Mac in tutto il mondo oggi sono un’infinità. Buon compleanno, caro Macintosh…

David Di Castro
@daviddicastro11

Jobs: il film arriva in Italia!

Dopo l’autobiografia che ha svelato al mondo il “personaggio” di Steve Jobs, per quei pochi che non lo conoscessero, ecco che a poco più di due anni dalla morte del fondatore della Apple, esce domani, 14 novembre, nelle sale cinematografiche il film, intitolato semplicemente “Jobs”. Una pellicola che vuole raccontare attraverso le immagini e i dialoghi, la vita di uno degli uomini che maggiormente hanno influenzato con le proprie trovate geniali il mondo moderno. Un esempio da imitare per molti giovani imprenditori, che hanno colto in alcune sue massime, concetti di vita ai quali ispirarsi per avere successo. Altri lo hanno odiato. Ma quel che è certo è che Steve Jobs è stato un grande personaggio. Sulla scena, uno strepitoso Ashton Kutcher interpreta il genio della Apple, ripercorrendo alcuni dei momenti cruciali della vita del Re di Cupertino. Una storia che, come tutti sanno, inizia quando Jobs decise di lasciare il Reed College per dedicarsi alle sue passioni e al suo singolare modo di vivere la vita. Al suo fianco l’immancabile Steve “Woz” Wozniak, interpretato da Josh Gad, e Mike Markkula (Dermot Mulroney). Da loro inizia la storia della Apple. Un film, diretto da Joshua Michael Stern, che racconta la vita di un uomo che ha reso migliore la vita di molti, realizzando cose che di cui il mondo non sapeva di aver bisogno.

David Di Castro
@daviddicastro11

Apple, novità all’orizzonte

Ottobre dovrebbe essere un mese importante per Apple. Dopo le novità del mese scorso, con la presentazione dei nuovi iPhone5, i geni di Cupertino lanceranno altri prodotti che certamente faranno parlare di sé. Il prossimo 22 ottobre, infatti, dovrebbe essere presentato il nuovo iPad, il quinto della serie, che potrebbe essere più fino e leggero, ma soprattutto dovrebbe montare il nuovo processore A7. I più ottimisti, addirittura, prevedono il lancio dell’iPad Mini di seconda generazione.

Infine, dal 25 ottobre sarà presente sugli scaffali degli Apple Store italiani e nei principali negozi di elettronica il nuovo iPhone5 S, quello con il lettore di impronte digitali per intenderci, lo stesso che, secondo i ben informati dovrebbe essere presente sulle nuove generazioni di iPad e iPad Mini.

A questo punto mancherebbe solo lo smartwatch…

David Di Castro

@daviddicastro11