3° Tempo della CNA di Modena: l’obiettivo è fare squadra

I giovani puntano molto sul concetto di rete, di unione di forze e di intenti e la CNA di Modena, in tal senso è un esempio. Pochi giorni fa, i componenti si sono ritrovati pochi giorni fa presso l’Aeroclub di Pavullo nel Frignano per la seconda edizione del 3° Tempo, l’evento voluto fortemente dal gruppo giovani imprenditori che hanno basato la loro azione politica sulla costruzione di una cultura d’impresa e associativa volta a creare consapevolezza, responsabilità e partecipazione.

Il 3° Tempo 2018 ha visto partecipare oltre 100 persone, tra imprenditori dirigenti, funzionari e dipendenti, tutti con famiglie al seguito, grandi e piccini. Nel pomeriggio, fino alle ultime luci del giorno due aeroplani ultraleggeri e un deltaplano hanno portato sui cieli dell’Appennino modenese i partecipanti, i bambini hanno giocato e si sono divertiti in tutta sicurezza nello spazio dedicato allestito da Pleiadi Emilia, azienda associata che si è resa disponibile nell’organizzazione di questo intrattenimento.

Lapo Secciani, presidente dei Giovani Imprenditori di CNA Modena sottolinea come e perché è nato questo bellissimo evento: “Appena eletto Presidente del Gruppo Giovani una delle prime cose che, insieme al direttivo, ho voluto proporre e sul quale insieme abbiamo iniziato a lavorare è la realizzazione di un evento di condivisione e di aggregazione dove, in perfetto stile rugbistico, si possa creare gruppo e fare squadra. È così che è nato il 3° Tempo”.

Claudio Medici, presidente provinciale di CNA Modena rimarca “quanto siano importanti momenti come questi che evidenziano come la CNA di Modena stia tornando quella straordinaria casa degli artigiani e degli imprenditori”.
Insieme siamo più forti è lo slogan inciso sulla targa che tutto il direttivo dei giovani ha voluto consegnare alla Presidenza Provinciale che, fin dal primo giorno, ha sostenuto e appoggiato il gruppo dei giovani imprenditori, dando loro fiducia e supporto Il 3° tempo rappresenta al meglio il modo in cui CNA Modena vuole essere Associazione: Appasionata, Condivisa, Meritocratica ed Etica.
Per l’occasione, Aereotech ha presentato il suo rivoluzionario ultraleggero, un’eccellenza artigianale che racchiude prestazioni e tecnologia all’avanguardia e che rappresenta un vanto per il territorio dell’Appennino e per la CNA di Modena. Il suo Raisen, così si chiama, detiene il record mondiale di velocità e ha attraversato l’Oceano Atlantico, volando proprio da Pavullo nel Frignano fino in Uruguay.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *