,

6 Barbershop da non perdere in giro per l’Europa

barbershop più cool d'Europa

Da polverosi rifugi maschili a nuove destinazioni del benessere e del lusso: ecco i barbershop più cool che stanno cambiando le regole del gioco in Europa.

Se un tempo “andare dal barbiere” voleva dire assolvere ad un mero bisogno funzionale, i nuovi barbershop ispirati alla tradizione anglosassone e nord-americana hanno riscoperto il piacere maschile di prendersi cura di sé, in ambienti iper-curati, carichi di storie, stile e un nuovo concetto di lusso. Cos’è oggi il lusso per un uomo se non ricevere un servizio di altissima qualità, puntuale, in un luogo accogliente e che gli consenta di evadere, anche solo per mezz’ora, dalla frenesia metropolitana? I barbershop che hanno intercettato questa nuova esigenza hanno letteralmente rivoluzionato in pochi anni il mercato e imposto un nuovo modello destinato a diffondersi a macchia d’olio.

Ecco la nostra selezione di alcuni degli indirizzi più interessanti d’Europa, dalle grandi capitali alle città più appartate.

ITALIA BULLFROG

Il nome di riferimento in Italia è certamente Bullfrog. Nata nel 2013 a Milano in una barberia di soli 23 metri quadri, oggi l’insegna della rana illumina 4 quartieri di Milano, la centralissima via Tomacelli a Roma e le città di Torino, Varese, Riccione ed Erba. Il segreto del successo di Bullfrog è un servizio impeccabile e puntuale, disponibile 7 giorni su 7, e una collezione di prodotti di grooming di altissima qualità. Da non perdere, il trattamento Bullfrog Shave, una rasatura della barba accuratissima della durata di 45 minuti, con applicazione di 7 panni caldi (e uno ghiacciato!). Oltre all’Italia, il barberpole bianco e rosso di Bullfrog è presente anche a Monaco di Baviera e Zurigo.

PARIGI GENTLEMEN 1919

Amate i film di gangster? Adorerete Gentlemen 1919, indirizzo di prestigio e arredo d’altri tempi, con poltrone in cuoio che arrivano direttamente dagli anni 60. Ma il segreto di questo barbershop non sono solo i servizi curati e i barbieri impeccabili: all’interno del locale si nascondono infatti un fornitissimo speakeasy e una intima cigar room, per un’esperienza completa di relax, disponibile anche per eventi privati.

DUBLINO SAM’S BARBERS

I barbieri di Sam’s Barbers amano descriversi come amici all’ascolto, in grado di offrire un momento di relax e un nuovo senso di fiducia anche al più stressato dei manager irlandesi. Fondato dalla famiglia Donnelly nel 1901, gli attuali 5 barbershop dublinesi sono tutt’ora guidati dalla quarta generazione della famiglia e si presentano come locali caldi e accoglienti, che affiancano ai gesti più tradizionali piccole attenzioni moderne che li rendono un vero esempio di classico rinnovato.

AQUISGRANA DREIST

Aquisgrana è certamente una destinazione fuori da sentieri più battuti d’Europa, eppure questa antica città termale di gusto gotico è una meta che può riservare molte inaspettate sorprese di stile. Dreist Aachen, ad esempio, è un vero tempio dell’abbigliamento raw, del denim di lusso e dello stile heritage tanto in voga soprattutto in Europa Centrale. Il concept store ospita anche un barbershop di alto livello, guidato dall’olandese Armand de la Haye, una referenza del mondo dei barbieri.

ATENE BARBER RULES

Fondato dai fratelli Perrakis nel 2014, Barber Rules porta ad Atene lo stile californiano, profondamente legato alla cultura skater, quella del tatuaggio e dei motori custom. Tagli tradizionali e vintage e grande cultura del rasoio si sposano ad un ambiente ispirato ad un’officina meccanica che lo differenzia da quello dei suoi colleghi, ma con lo stesso spirito amichevole, accogliente e profondamente maschile.

VARSAVIA BADGER

Un angolo di New York a Varsavia: dedicato ai gentlemen cittadini, Badger tratta ogni cliente come un re e si pone come priorità quella di rendere gli uomini più felici, più rilassati e più attraenti una volta lasciato il locale. Grazie alle esperienze di grooming premium offerte, all’ambiente lussuoso ma rilassato e a qualche trovata inaspettata e divertente (mai provato il whisky al bacon?) sembra proprio che ci riescano!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *