, ,

Angelo Deiana è il nuovo Presidente dell’Osservatorio Italiano per l’Intelligenza Artificiale dell’ENIA

angelo deiana

Nuovo incarico di prestigio per Angelo Deiana, Presidente di Confassociazioni, che da oggi è anche Presidente dell’Osservatorio Italiano per l’Intelligenza Artificiale dell’ENIA, Ente Nazionale per l’Intelligenza Artificiale. Un incarico importante che, però, come afferma Deiana stesso è anche “una sfida straordinariamente importante per il futuro del Paese”.

“L’obiettivo di ENIA è ricondurre il “Fenomeno AI” in azioni concrete per poter agire con cognizione conoscendo ambito di svolgimento, risorse umane coinvolte, tecnologie più utilizzate. In tal modo le azioni di ricerca, formazione ed informazione saranno meglio indirizzate, calmierate su presupposti concreti tali da consentire trend e analisi predittive determinanti per il futuro dell’imprenditoria, della scuola e dell’università, e della politica nazionale e internazionale” ha dichiarato il Presidente dell’Ente Nazionale per l’Intelligenza Artificiale, Valeria Lazzaroli. “Per questo abbiamo fortemente voluto la nascita di OIA®, l’Osservatorio Italiano per l’Intelligenza Artificiale®, creato e promosso da ENIA® che ha uno Steering Committee sotto la guida di Angelo Deiana, che sarà il Presidente dell’Osservatorio Italiano sull’Intelligenza Artificiale per il prossimo triennio, insieme con le figure apicali delle Istituzioni appartenenti all’alleanza”. 

Dalla crisi all’evoluzione

Grande soddisfazione trapela anche dalle parole del Presidente Deiana. “Sono profondamente grato a ENIA, Ente Nazionale per l’Intelligenza Artificiale e alla sua Presidente, Valeria Lazzaroli, per la nomina a Presidente dell’Osservatorio Italiano sull’Intelligenza Artificiale”. Deiana ha poi proseguito: “La crisi epocale della pandemia ci ha fatto superare l’ultimo miglio dello tsunami digitale perché per la prima volta ci siamo trovati, tra le pareti delle nostre case, a sviluppare solo digitalmente idee, relazioni, affari. In sintesi, abbiamo vissuto il più grande esperimento sociale della storia generando una trasformazione epocale: l’era delle reti e dell’IA è entrata d’impatto nelle nostre vite cambiandole”.

Il nuovo Presidente dell’Osservatorio Italiano sull’Intelligenza Artificiale ha annunciato da subito il primo obiettivo: “Nei prossimi giorni lanceremo la prima Call for Paper di ENIA per analizzare e comprendere come valorizzare gli approcci etici di tutti coloro che programmeranno, utilizzeranno o usufruiranno delle nuove intelligenze artificiali generative”.