Campioni omaggio, la nuova frontiera del risparmio

supercampione omaggi

Si chiamano campioni omaggio ed è la nuova frontiera del risparmio. Dimenticate i vecchi buoni che le casalinghe ritagliavano dai giornali per assaggiare qualcosa di nuovo.

Con il nuovo millennio i campioni gratuiti hanno cambiato la loro identità e si sono trasformati in una vera e propria strategia economica a disposizione anche di professionisti che possono non solo testare nuovi prodotti ma – effettuando scelte oculate – arrivare addirittura ad evitare l’acquisto di un prodotto ricevendolo del tutto gratuitamente.

Come possiamo trovare campioni omaggio online? Nella Rete sono disseminati ovunque, non solo dei siti delle aziende ma anche in quelli delle grandi catene di supermercati e centri commerciali: esistono però anche portali collettori di campioni gratuiti, dove si trovano già raccolti e divisi per offerta, convenienza, scadenza, ma anche modalità di ricezione; ci sono, infatti, molti modi diversi per ottenere un campione omaggio. 

Regali che arrivano a casa

La maggior parte dei campioni gratuiti che si trovano in Rete possono essere ricevuti direttamente a casa, e senza dover coprire nemmeno le spese di spedizione. Tra questi ci sono le guide Altroconsumo per il risarcimento degli interessi pagati, il condominio, i diritti in salute, la consulenza all’acquisto migliore, gli affitti brevi e lo smartphone, il taccuino della Lira e il cofanetto dei ricordi di Editalia, le stampe della Scuola di Atene e  dell’Annunciata di Antonello da Messina pubblicate dalla San Paolo Patrimonio, e ancora Amazon Prime gratis per 30 giorni e i segnalibri personalizzati di Supercampione.

Tutto quello che occorre fare è fornire i propri dati personali, che – d’altra parte – oggi sono in assoluto la merce più preziosa per le grandi aziende. 

Campioni gratuiti da ritirare in negozio

Chi preferisce invece la più tradizionale via di ritirare i campioni omaggio direttamente in negozio, può scaricare sullo smartphone il coupon che si trova online (o se preferisce, stamparlo) ed esibirlo nei negozi convenzionati. Tra i tanti omaggi che si possono ricevere con questa modalità ci sono le lenti a contatto Alcon e Acuvue.

Diventare tester di prodotti da lanciare sul mercato

La terza via per ottenere campioni gratuiti è forse la più interessate, anche se richiede – in qualche modo – di “lavorare” per l’azienda. È infatti quella di diventare tester, ovvero “assaggiatori” – o se vogliamo “collaudatori” – di un nuovo prodotto, contribuendo a lanciarlo sul mercato con la propria valutazione o in alcuni casi le proprie recensioni sui social, oltre che, ovviamente, il passaparola.

Tra i prodotti attualmente in cerca di assaggiatori ci sono il trattamento per capelli bianchi Re30 e la nuova linea di abbigliamento di Zuiki, della quale si può diventare “ambasciatori”. Come? Semplicemente iscrivendosi all’apposito contest. Se si verrà selezionati i prodotti arriveranno direttamente a casa, pronti per essere testati e recensiti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *