Motori : Auto e Moto News

Una delle passioni maschili per eccellenza! In questa sezione troverete le notizie sulle ultime novità dell’automotive, ma anche su quelle inerenti l’appassionante mondo delle due ruote. Dai marchi più prestigiosi come Mercedes-Benz, Porsche, Lamborghini e molti altri, fino ad arrivare ad automobili più economiche ma che si distinguono per stile e praticità. La mobilità è un fattore che interessa molto i manager moderni perché spesso il fattore tempo è indispensabile nei loro spostamenti, sia in città che fuori. Grande risalto alle nuove tecnologie nell’ambito della trazione elettrica e ibrida, anche quando questa riguarda il mondo delle moto e degli scooter. L’automobile rispecchia spesso lo spirito del manager e dell’uomo dei nostri tempi: SUV, spider, auto sportive, ma anche berline e supercompatte. Ce n’è per tutti i gusti!

Nuova Kia EV6: crossover elettrico che guarda al futuro

Sono già tantissime le prenotazioni online della nuova Kia EV6 arrivate a meno della presentazione ufficiale. Un crossover elettrico che vuole ridefinire i canoni della sua categoria, capace di prestazioni di grande livello.

Kia EV6 è un crossover che guarda al futuro: è il primo BEV del nuovo corso del design di Kia ispirato dalla filosofia “Opposites United”. L’attenzione è ovviamente tutta per la capacità di ricarica a 800 V che permette a EV6 di passare dal 10 all’80% di carica della batteria in soli 18 minuti, mentre la versione GT, progettata per soddisfare automobilisti attenti alle prestazioni e al piacere di una guida entusiasmante, è capace di fare lo 0-100 km/h in appena 3,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 260 km/h.

“EV6 è il simbolo della nuova Kia. È un modello nato per ispirare ogni viaggio, attraverso un design dal carattere forte, un’ingegneria all’avanguardia, tecnologie innovative e le prestazioni entusiasmanti della trazione elettrica – ha affermato Ho Sung Song, Presidente e CEO di Kia – EV6 rappresenta anche l’inizio della strategia a lungo termine di Kia per una mobilità sostenibile, accelerando la transizione non solo verso il trasporto a zero emissioni, ma anche all’utilizzo di una catena di produzione eco sostenibile”.

Il design della Kia EV6

Una novità importante riguarda il frontale della nuova KIA EV6 che presenta una evoluzione del “tiger face” di Kia, reinterpretato appositamente per la nuova era elettrificata. Elementi caratterizzanti del “Digital Tiger Face” sono le luci diurne dall’aspetto moderno ed elegante con un sistema d’avanguardia di illuminazione dinamica “sequenziale”. Nella parte inferiore spicca una grande presa d’aria che visivamente allarga il frontale dell’auto accentuandone l’immagine high tech. Nella zona laterale spicca l’aspetto da crossover moderno, elegante e aerodinamico. Una linea ben definita corre lungo la parte inferiore delle portiere per puntare verso l’alto sul profilo dei passaruota posteriori così da enfatizzare lo slancio alla vista laterale, mentre la parte posteriore è caratterizzata da un montante C inclinato con un inserto in nero lucido, che contribuisce ad ampliare l’impatto visivo del lunotto. Sopra quest’ultimo, è stato posizionato uno spoiler con due specifiche canalizzazioni per convogliare l’aria verso un secondo spoiler inferiore, alla cui base trova spazio la firma luminosa del raffinato gruppo ottico posteriore.

Kia EV6

Abitacolo di ottimo livello

Grande spazio e versatilità caratterizzano gli interni della EV6. Jochen Paesen, Vice President for Interior Design, ha dichiarato: “Le persone generalmente vengono prima attratte dalle linee esterne dell’auto ma poi si innamorano degli interni, dove trascorrono la maggior parte del loro tempo. Quindi, progettare uno spazio stimolante per EV6 è stata la cosa più importante per noi”.

Davvero bello il grande display audiovisivo e di navigazione caratterizzato da un profilo curvo e privo di interruzioni.

Kia EV6

Tutta la potenza del motore elettrico

A spingere la Kia EV6 ci sono propulsori che prevedono configurazioni con pacchi batteria ad alta tensione sia nella configurazione ad elevata autonomia (77,4 kWh) sia in quella ad autonomia standard (58,0 kWh). È il primo veicolo elettrico di Kia ad essere disponibile sia trazione a due ruote motrici (2WD) che trazione integrale (AWD).

La versione a due ruote motrici (2WD) con batteria da 77,4 kWh ha un’autonomia superiore a 510 chilometri nel ciclo combinato WLTP.

La EV6 a quattro ruote motrici (AWD) invece ha una coppia massima di ben 605 Nm ed è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 5.2 secondi. Il pacco batteria da 77,4 kWh è abbinato a un motore elettrico da 168 kW (229 CV) che trasmette la potenza alle sole ruote posteriori mentre per i modelli AWD, questo viene affiancato da un secondo propulsore posizionato sull’asse anteriore che porta ad una potenza massima totale di ben 239 kW (325 CV). 

Kia EV6
,

Triumph Thruxton RS “one off” per celebrare la 10ª edizione della The Distinguished Gentleman’s Ride

Si svolgerà domenica 23 maggio la 10ª edizione della The Distinguished Gentleman’s Ride, evento che mixa sapientemente i valori dei gentleman moderni e la passione per il mondo delle moto e che negli anni è stata in grado di raccogliere ha livello globale oltre 27.450.000 $.

Per festeggiare l’ottavo anno di partnership e i 10 anni di successi della The Distinguished Gentleman’s Ride, una speciale Triumph Thruxton RS “one off” verrà svelata prima dell’evento, e data in premio al vincitore del Gentlefolk Competition 2021.

Per prendere parte alla competizione e giocarsi la vittoria finale, sarà necessario registrarsi sul sito www.gentlemansride.com dove sono disponibili tutte le informazioni dettagliate.

The Distinguished Gentleman’s Ride ai tempi del Covid-19

Impossibile non risentire, anche per questo evento, degli effetti della pandemia. Per questo il format originario di The Distinguished Gentleman’s Ride dovrà necessariamente variare: laddove non sarà possibile o consigliabile prevede un raduno “Covid-safe”, si confermerà ad esempio il format “Ride Solo Together” utilizzato a settembre 2020.

Paul Stroud, Chief Commercial Officer di Triumph: “Siamo orgogliosi di essere il principale partner di Distinguished Gentlemen’s Ride per l’8° anno consecutivo, ed è stupendo avvicinarci alla celebrazione del 10° Anniversario della manifestazione. La collaborazione tra noi e la DGR si è rivelato incredibilmente prezioso per aumentare la visibilità e il sostegno alla ricerca medica contro il cancro alla prostata e in supporto alla salute mentale maschile: due temi importanti per ogni uomo, non solo per gli appassionati delle nostre moto. Come ci aspettavamo, il valore di questa partnership cresce e si evolve di anno in anno”.

Mark Hawwa, Fondatore & Direttore diThe Distinguished Gentleman’s Ride: “Difficile credere a dove siamo arrivati in soli 10 anni, ripensando al piccolo gruppo di eleganti uomini e donne che montando in sella alle proprie moto classiche hanno dato vita alla prima Distinguished Gentleman’s Ride. Abbiamo stabilito connessioni preziose e incontrato persone meravigliose in questi anni: e questo certamente si può dire per Triumph Motorcycles. Siamo insieme dal 2014, e sono orgoglioso di constatare quanti appassionati ci hanno seguito a livello globale, indossando i propri abiti migliori e contribuendo alla raccolta fondi tramite una semplice cavalcata in moto. L’obiettivo è superare la somma complessiva di 30 milioni di dollari, tramite un grande evento globale che dimostri la nostra passione ma anche l’assoluto senso di responsabilità nel far fronte alle restrizioni anti-COVID che troveremo nei vari Paesi del mondo. Lo faremo tutti insieme”.

Land Rover Defender V8, l’evoluzione della specie

Potenza, ma anche prestazioni di livello velocità e accelerazione. Land Rover presenta il suo Defender V8. Il SUV inglese si svela in due varianti: la Defender V8 525 CV e l’ammiraglia Defender V8 Carpathian Edition mixano alla perfezione performance e capacità off road di primo livello. I prezzi della nuova Defender V8 partono da 120.600 Euro.

Potenza più velocità per la nuova V8

Alle tradizionali caratteristiche fuoristradistiche della Defender, ora si aggiungono quelle che derivano dalla grande potenza del 5.0 litri V8 Supercharged da 525 CV, che unito alle sospensioni riviste ed alla taratura della trasmissione, è l’emblema della Defender più veloce di sempre.

La potenza del V8 sovralimentato, abbinato alla trasmissione automatica ad 8 rapporti, è di 525 CV, con una coppia di 625 Nm. La Defender V8 90 accelera da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e raggiunge i 240 km/h. I dati dei consumi e delle emissioni di CO2 sono rispettivamente 14,7 l/100 km e 332 g/km.

Per quanto concerne l’off road, invece, arriva il programma Dynamic del Terrain Response, disponibile solo sulle Defender V8. Questo supporta il guidatore nello sfruttare il carattere più dinamico e l’equilibrio del 525 CV, su asfalto e su terreni sciolti.

Iain Gray, Senior Manager, Powertrain Advanced Engineering di Jaguar Land Rover, dichiara: “Il 5.0 litri V8 Supercharged potenzia ulteriormente la personalità unica della Defender. La sonorità è fantastica, le prestazioni incredibili: guidarla è un vero piacere. Il nostro compito è stato quello di ottimizzare la taratura del gruppo motore/trasmissione della Defender, per ottenere reattività su strada e fine precisione in off-road – qualità che si dovevano aggiungere alle inarrestabili capacità all-terrain e di guado”.

Land Rover Defender V8

Estetica e non solo…

La Defender V8 vanta particolari esterni esclusivi che la rendono unica rispetto al resto della gamma: distintivi diversi, quattro speciali terminali di scarico e cerchi da 22″ in lega con finitura Satin Dark Grey. La Defender V8 è identificabile anche dalle pinze freni Xenon Blue e dai dischi freni da 20”.

Tante sono le possibilità di personalizzazione della Defender, grazie all’arrivo dei nuovi pack esterni: il Bright Pack, l’Extended Bright Pack e l’Extended Black Pack, che arricchiscono l’inconfondibile profilo della Defender con particolari esclusivi.

Ma la Defender V8 è anche supertecnologica: infatti, vanta una nuova connettività che è parte integrante degli aggiornamenti. L’infotainment Pivi Pro della Defenderha ora un nuovo ventaglio di scelte, inclusa la possibilità di avere il grande touchscreen da 11.4″*. La stazione di ricarica wireless con amplificatore di segnale integrato è ora di serie con il Comfort and Convenience Pack, per una maggiore praticità e qualità delle chiamate.

David Hemming, Chief Product Engineer di Jaguar Land Rover, dichiara: “Il lancio del V8 apre una dimensione nuova in termini di guida coinvolgente e capacità in off-road della Defender. Veloce e divertente, rappresenta il vertice della famiglia Defender, ed è tanto gratificante su strada quanto capace in off-road. Abbiamo anche aumentato l’appeal della famiglia Defender con nuovi modelli, i Pack opzionali e la nuova connettività: c’è veramente una Defender per ognuno”.

La Defender V8 Carpathian Edition

Più esclusiva che mai, la Carpathian Edition si basa sulla Defender V8 e vuole rappresentarne la più recente espressione del design, delle prestazioni e delle capacità, mentre la XS Edition, che sostituisce la First Edition che tanto successo ha riscosso, si distingue per un design su misura con specifiche migliorate sia all’interno che all’esterno della vettura. Si distingue per il tetto, il cofano e – per la prima volta – il portellone, in colore a contrasto Narvik Black. Fra i particolari esterni spiccano le finiture dei distintivi V8 Carpathian Edition, gli occhioni di traino Satin Black e le caratteristiche pinze freni Xenon Blue.

Gli esterni sono stati rifiniti con il Satin Protettive Film di Land Rover. Questa pellicola poliuretanica riciclabile semiopaca applicata alla carrozzeria, protegge in ogni situazione, dai graffi in parcheggio ai rovi in fuoristrada.

All’interno, la Defender V8 Carpathian Edition vede presenti gli stessi upgrade della V8, con accenti Miko Suedecloth e Robustec sui sedili, volante in Alcantara e soglie illuminate.

Defender XS Edition

La XS Edition, che come detto va a sostituire la versione First Edition, si posiziona al di sopra della SE e presenta un trattamento esclusivo per interni ed esterni; è disponibile in entrambe le versioni, 90 e 110.

Esternamente la XS si distingue per il trattamento in tinta di carrozzeria del rivestimento inferiore e degli archi passaruota, e per i cerchi da 20″ Satin Gray torniti al diamante. Le tinte esterne sono quattro: Silicon Silver, Hakuba Silver, Gondwana Stone e Santorini Black.

Nell’abitacolo interno, spiccano i sedili riscaldabili, a 12 regolazioni elettriche e con memoria, della XS sono rivestiti in Grained Leather, mentre la traversa è verniciata a polvere in colore Light Grey spazzolato. Le soglie illuminate in metallo completano gli interni. La XS Edition è disponibile con motorizzazioni P400 benzina, P400e Plug-in Hybrid Electric Vehicle (PHEV) e D250 Mild Hybrid Electric Vehicle (MHEV) diesel.

Land Rover Defender V8

Assicurazione auto: come trovare quella più adatta?

La tua polizza auto sta per scadere e vuoi scoprire se ci sono migliori opportunità di copertura? Hai deciso di dare un taglio alle spese e vorresti trovare una RCA migliore di quella che hai attivato? Ebbene con questa guida sarai sicuramente capace di scovare l’occasione migliore che ti farà risparmiare e che ti renderà soddisfatto della scelta. Scommettiamo? 

L’auto… costa!

Dopotutto l’auto è un costo passivo che può diventare ingombrante per cui bisognerebbe procedere periodicamente a dare una rinfrescata a quelle spese che, nel tempo, aumentano senza che ce ne rendiamo conto. La polizza auto è una di quelle perché, molto di frequente, sopraggiungono offerte migliori della tua. Per questo risulta fondamentale richiedere più preventivi, così da valutare quale sia l’offerta più valida. Tuttavia, questo può comportare una perdita di tempo non indifferente, per questo ci si può affidare a dei comparatori, ad esempio è possibile valutare la propria assicurazione auto su Assicurazione.it.

Cosa valutare tra i preventivi?

Nello specifico il costo di una polizza auto prevede una serie di costi fissi e alcuni variabili, ovvero differenti tra le diverse compagnie. Al tempo stesso questi determinano i massimali e le franchigie che sono le cifre massime a cui avrai diritto in caso di sinistri. Per di più molto dipende dall’età, dal tuo veicolo, dal tuo passato alla guida e da alcune variabili che determinano il rischio che la polizza corre assicurandoti. Quindi i costi non sono fissi ma estremamente variabili e sono correlati principalmente dalla classe di merito, dal tipo di vettura, dal numero di chilometri percorsi e dal tuo attestato di rischio. 

La Legge Bersani e le opportunità di risparmio

Con la Legge Bersani del 2007 è possibile beneficiare di un incentivo molto interessante per le nuove assicurazioni. In pratica questa legge permette di ereditare la miglior classe di merito della famiglia e, quindi, si tratta di una ipotetica riduzione che potresti prendere in considerazione prima di attivare una nuova polizza. Inoltre le assicurazioni oggi offrono la possibilità di installare la scatola nera che, oltre a garantirti migliori standard di sicurezza per via del rilevamento GPS permette anche di ottenere un considerevole sconto sul premio assicurativo. Questo si verifica solamente quando ti comporti civilmente in strada e nel rispetto di determinati parametri indicati proprio nel contratto di assicurazione.

Altri modi per risparmiare sulla polizza auto 

Un altro modo per risparmiare sull’assicurazione auto è quello di pagare in un’unica soluzione. Si tratta di uno stratagemma che consente alle compagnie di disporre di maggior liquidità che, pertanto, si traduce in uno sconto ulteriore al momento dell’attivazione della polizza.  Infine cambiare polizza è già di per sé un modo per risparmiare. Difatti oggi non esiste più il tacito rinnovo, per cui non ti servirà fare una disdetta. Cambiando polizza e servendoti di altre compagnie più convenienti, quindi, potrai avere tutto il tempo che ti serve per individuare la miglior offerta per le tue esigenze. Prima di attivare una polizza, tuttavia, considera anche i servizi aggiuntivi come l’assistenza legale, l’assistenza stradale o la protezione dai danni accidentali. Tutte queste voci costituiscono un plus aggiuntivo che talune compagnie offrono periodicamente tramite pacchetti all inclusive piuttosto convenienti. 

, ,

Mobilize EZ-1 Prototype, pensata per la mobilità urbana condivisa

Mobilize, una delle quattro nuove Business Unit create nell’ambito del Gruppo Renault, ha svelato EZ-1 Prototype, un veicolo dedicato alla mobilità urbana condivisa. Il Marca vuole proporre nuove soluzioni di trasporto di passeggeri e beni da un punto A a un punto B, sia con l’automobile che senza. Le nuove offerte di mobilità rispondono alle attese dei consumatori, delle aziende, delle città e delle regioni.

“Siamo entusiasti all’idea di accompagnare la trasformazione del mondo automotive che passa dalla proprietà all’utilizzo, quando e dove se ne ha bisogno. Oltre al settore automotive, Mobilize proporrà un’ampia gamma di servizi innovativi nei settori della mobilità, dell’energia e dei dati. Grazie a tanti partner, cerchiamo sempre di massimizzare l’utilizzo dell’auto per percorsi semplificati, più sostenibili e accessibili per i passeggeri e i beni, riducendo, al tempo stesso, l’impatto ambientale”, ha dichiarato Clotilde Delbos, Direttore Generale di Mobilize.

I servizi di mobilità flessibili di Mobilize

Il brand vuole imporsi come fornitore di servizi di mobilità flessibili per le persone e i beni, che si adattano all’evoluzione delle attese dei clienti, delle aziende e delle città, favorendo un maggior utilizzo dei beni grazie all’economia circolare e alla condivisione, Mobilize vuole contribuire a creare un futuro più sostenibile. 

Inoltre, con un potenziale di oltre 6.000 punti vendita Renault in Europa, Mobilize sarà in grado di proporre soluzioni di mobilità per un utilizzo che potrà andare da un minuto a diversi anni, per tutte le città e tutti i territori.

Mobilize si avvarrà anche del suo portafoglio di start-up presenti nel settore della mobilità e dell’energia per progettare congiuntamente le migliori soluzioni per i clienti.

Mobilize EZ-1 Prototype: ecco le caratteristiche

Si tratta di un veicolo emblematico di Mobilize, che incarna la visione del brand in materia di design: il servizio al centro della progettazione dei veicoli. EZ-1 Prototype è una nuova soluzione di mobilità urbana progettata per un utilizzo condiviso. Anche la sua commercializzazione sarà innovativa: gli utenti pagheranno solo per l’utilizzo che ne faranno, in base a criteri di tempo o chilometraggio. Questo veicolo connesso propone un accesso senza chiavi e interagisce con gli utenti tramite il loro smartphone.

Mobilize EZ-1 Prototype è un veicolo elettrico compatto e agile per 2 persone. Lungo solo 2,3 metri, ha un ingombro minimo. Le porte tutte vetrate offrono agli utenti una vista mozzafiato sul paesaggio urbano circostante. Agile, dinamico ed accessibile, si integra perfettamente all’interno della città.

Mobilize EZ-1 Prototype è dotato di un innovativo sistema di cambio della batteria. Quest’alternativa alle infrastrutture di ricarica tradizionali consente l’utilizzo non stop del veicolo.

Mobilize EZ-1 Prototype è realizzato nel rispetto dei principi dell’economia circolare.  È prodotto al 50% con materiali riciclati e, a fine vita, sarà riciclabile al 95% grazie agli impianti di Re-Factory a Flins.

“Mobilize EZ-1 Prototype è un oggetto di mobilità che si integrerà nelle città. Agile, dinamico ed inclusivo, è emblematico della nuova Marca Mobilize. Questo veicolo accompagna gli utenti verso una mobilità più efficace e responsabile”, ha dichiarato Patrick Lecharpy, Direttore Design di Mobilize.

Noleggio auto: la scelta ideale per manager, aziende e liberi professionisti

Le aziende e i liberi professionisti più attenti al proprio bilancio e alla propria immagine hanno già fatto una scelta di mobilità molto intelligente: il noleggio auto a lungo termine, il leasing e la mobilità sostenibile.

Al giorno d’oggi per qualsiasi business, piccolo o grande che sia, è davvero importante imparare a gestire risorse, tempo e immagine percepita dai clienti. Per questo oggi vi parliamo dei vantaggi derivanti dal mondo della auto condivise, per le quali è sempre possibile trovare offerte e proposte su misura per il proprio budget.

Meno vincoli, più tempo da dedicare al proprio business

Se prendiamo ad esempio il noleggio a lungo termine è facile capire perché sono sempre di più i professionisti che vi si affidano. Per chi non lo sapesse questa formula permette di pagare un canone mensile all inclusive grazie al quale la società si occupa di sbrigare tutte le pratiche che riguardano la vettura noleggiata, dalla manutenzione alla burocrazia. Si tratta di un risparmio notevole di tempo che, così, si può dedicare al business, ai collaboratori e alle attività di gestione. 

Lo stesso vale per le flotte aziendali e per le auto per i dipendenti che, con la formula del noleggio non saranno più un pensiero di cui doversi occupare quotidianamente. Dopotutto la gestione del tempo di cui si dispone è importantissima per condurre un business al successo ed è proprio per questo che il noleggio auto è diventata una delle migliori soluzione business e corporate per la mobilità.

Deducibilità e detraibilità dell’auto 

Ai vantaggi sul risparmio di tempo si aggiungono quelli fiscali perché il noleggio auto per aziende e professionisti è interessato da detrazioni molto vantaggiose. A seconda della destinazione d’uso queste possono arrivare a coprire il 100% della tassazione diretta ed indiretta, comportando un risparmio notevole di denaro a fine anno. 

Questo benefit riguarda liberi professionisti e aziende e aumenta quando selezioni vetture o parco auto sostenibile, scegliendo motori ecologici e non inquinanti. Per ciò che riguarda la deducibilità e la detraibilità delle tasse sul noleggio auto conviene parlare con il commercialista e individuare qual è la miglior soluzione d’uso e di risparmio rispetto alla propria condizione fiscale. In ogni caso la convenienza di questa formula per i bilanci aziendali è più che garantita. 

Auto ecologiche: doppio risparmio

Se si scelgono auto ecologiche il risparmio può arrivare ad essere doppio, se non triplo! Infatti la mobilità sostenibile non solo abbatte i costi di gestione (come i permessi per le ZTL) ma anche quelli fiscali, di manutenzione e di rifornimento. Quindi è possibile risparmiare in carburante, in gestione e sulla tassazione mentre si strizza l’occhio all’ambiente con una scelta utile ad abbattere le emissioni di combustibili fossili nell’atmosfera. 

A questo vantaggio si aggiunge quello del consolidamento dell’immagine e di come i clienti percepiscono il brand che dimostrerà pubblicamente di essere personalmente impegnato per preservare l’ambiente. Si tratta di un vantaggio indiretto che si somma a tutti gli altri sin qui elencati e che decreta il noleggio auto come la miglior scelta di mobilità per il business. 

Ford Fiesta: da oltre 40 anni una delle utilitarie più amate e vendute

Nonostante siano passati ormai più di quattro decenni da quando è stata svelata al mondo per la prima volta, la Ford Fiesta, grazie al rinnovamento continuo dei modelli, continua a piazzarsi stabilmente nella top ten delle auto più vendute in Italia. Il successo di questa vettura si deve al design sempre al passo coi tempi unito a ottime prestazioni, consumi contenuti ed un prezzo sempre accessibile. 

Il successo della Ford Fiesta

Anche quest’anno, nonostante la terribile crisi che attraversa il mercato dell’auto, da gennaio a novembre sono state immatricolate 20.545 nuove Ford Fiesta, cui si vanno aggiungere le migliaia che passano di mano costantemente nel mercato dell’usato. Ma il successo della Ford Fiesta non è limitato all’Italia: in tutta Europa è sempre una delle utilitarie più amate e vendute, e questo nonostante sia giunta ormai alla settima generazione.

E pensare che tutto iniziò come un progetto segreto di Henry Ford denominato Bobcat. Poi la crisi petrolifera di inizio anni ’70 diede una spinta fondamentale alla nascita di questa vettura compatta dal prezzo contenuto. Fu così che l’11 maggio 1976 venne svelata al mondo il primo modello della Ford Fiesta, dotato di motore Valencia fino a 65 CV, e che venne seguito poi dalla Fiesta XR2 e via dicendo, per un totale che oggi sfiora i 20 milioni di esemplari venduti.

Sempre attuale con la capacità di rinnovarsi

Sempre al passo coi tempi anche in quanto a sicurezza, la Ford Fiesta ha ottenuto le fatidiche 5 stelle Euro NCAP sia con la sesta che con la settima generazione attualmente in commercio, che si viene aggiornando costantemente anche in quanto a motorizzazioni, tenendo bene a mente che il green rappresenta un punto di svolta dal quale non si tornerà più indietro. 

Quest’anno è stata dunque presentata la nuova Ford Fiesta dotata di sistema ibrido leggero con motore 3 cilindri turbo benzina EcoBoost Hybrid disponibile anche nella versione da 125 CV con consumi limitati a 20 km/litro, mentre l’ultima versione diesel messa in commercio è la Ford Fiesta Titanium 5 Porte 1.5 TDCi EcoBlue 85 CV a cui si aggiunge anche la versione GPL.

La Ford Fiesta è poi un’auto amatissima dai neopatentati e si sta dotando di moderni sistemi di assistenza alla guida (ADAS) come il cruise control adattivo, la funzione stop & go da usare nel traffico ed un sistema di aiuto per il parcheggio che avvisa il guidatore con un segnale sonoro in caso di uscita dal parcheggio mentre sopraggiunge un altro veicolo. Inoltre oggi la Fiesta è dotata di sistema FordPass Connect integrato che fa comunicare l’auto con lo smartphone del conducente. Nonostante gli aggiornamenti tecnologici ed i vari restyling che le hanno permesso di raggiungere dimensioni molto più generose rispetto agli inizi, la Fiesta è sempre rimasta coerente con le sue radici di vettura economica e pratica. 

Il mercato dell’usato della Ford Fiesta

Online si trovano centinaia di offerte di Ford Fiesta usate. Noi vi consigliamo di affidarvi ai professionisti per evitare brutte sorprese come il taroccamento del chilometraggio. Autoo è un concessionario online specializzato nella compravendita di auto usate ed ovviamente la Ford Fiesta fa parte del suo ampio catalogo. Lo staff si occupa di verificare minuziosamente le condizioni del veicolo prima di essere messo in vendita, con la possibilità di richiedere un finanziamento su misura e di recedere dall’acquisto entro 14 giorni in caso di ripensamenti.

SUV Volkswagen: una guida alla scelta migliore

Volkswagen propone una gamma completa di SUV per soddisfare le esigenze di mobilità di ogni cliente.

I suoi modelli sono pensati per assicurare il massimo del comfort e per offrire un’esperienza di guida piacevole, anche per i lunghi viaggi.

I SUV Volkswagen rispondono alle esigenze di chi vuol viaggiare comodo, senza rinunciare all’eleganza di un’auto sportiva. Analizziamo quindi la gamma di SUV offerta dalla Casa tedesca.

TCross: il SUV elegante e versatile

TCross è il City SUV creato per adattarsi ad ogni esigenza di mobilità. I suoi esterni hanno linee eleganti, e gli interni sono pensati per essere confortevoli e funzionali.

Con TCross potrai è possibile offrire ai passeggeri lo spazio di cui hanno bisogno per godersi il viaggio, e trasportare ciò che si vuole grazie ai suoi 455 litri di capienza.

Tiguan: il SUV per la città e per il fuoristrada

Tiguan è pensato per viaggiare sia in città che in off-road. È un SUV sportivo e confortevole che non teme il fuoristrada e assicura una guida comoda e agevole anche sui percorsi accidentati. La sua tecnologa di livello superiore permette al guidatore di godersi il viaggio in ogni momento.

Nuova Tiguan: il classico rinnovato

È il SUV Volkswagen rinnovato in ogni particolare. Il modello è stato ideato per definire lo standard della gamma SUV & crossover Volkswagen e per offrire al cliente il top della tecnologia. Il suo look grintoso e le sue forme eleganti conquisteranno i veri appassionati dei SUV d’avanguardia.

Tiguan Allspace: il massimo dello spazio

Tiguan Allspace è il SUV nato per gli amanti della comodità. I suoi ampi spazi permettono di realizzare ogni programma ed è possibile trasportare ciò che si vuole a bordo dell’auto.

La posizione di guida è stata pensata per viaggiare rilassati e con il massimo del controllo su strada.

Touareg: Il SUV per l’off-road

Touareg è il SUV sportivo che conduce ovunque si desideri. Le sue prestazioni sono pensate per chi ama l’adrenalina alla guida, ma non rinuncia alla comodità su strada.

Touareg Volkswagen è il SUV equipaggiato con soluzioni di connettività all’avanguardia e con sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione.

L’intera gamma completa dei SUV Volkswagen

L’ampia scelta di modelli di SUV Volkswagen è stata progettata per rispondere alle richieste del guidatore più esigente. Crossover e station wagon? Tante soluzioni a disposizione.

Scegliere tra crossover e le station wagon? Volkswagen offre tante soluzioni. Tra i modelli disponibili è possibile trovare tante soluzioni alternative come:

  • Golf Variant Alltrack, la station wagon 4×4;
  • Passat Alltrack, il crossover sportivo;
  • Golf Variant Alltrack, il crossover per chi ama l’eleganza;
  • TRoc, il crossover pratico per la città

MV Agusta e Alpine: collaborazione d’eccellenza nel nome della passione sportiva

Una partnership d’eccellenza nel nome della passione per i motori per la sportività. È stata ufficializzata la collaborazione tra MV Agusta e Alpine, che trae spunto dalla passione comune dei fan dei due brand per il design mozzafiato e i prodotti ingegnerizzati che le due aziende hanno tra le proprie fila. Entrambe condividono anche una storia gloriosa nel mondo delle gare adora tentano di creare emozioni uniche per i loro clienti attraverso soluzioni innovative e lungimiranti, pur rimanendo sempre fedeli alle loro origini.

Le caratteristiche della Superveloce Alpine

Superveloce Alpine sarà dotata del motore a 3 cilindri in linea di MV Agusta, con 147 cv a 13.000 giri/min per raggiungere la velocità massima di oltre 240 km/h, e sarà equipaggiata con una serie di accessori dedicati. La grafica, i dettagli e gli accessori porteranno l’inconfondibile marchio di Alpine. Proprio come l’icona delle auto sportive, Superveloce Alpine offrirà performance di altissimo livello pur rimanendo agile e facile da guidare. 

Monaco Design Studio, la divisione design di MV Agusta per la produzione di modelli esclusivi su misura, è stata coinvolta nel progetto fin dall’inizio e ha lavorato a stretto contatto con Alpine. Il risultato è una splendida moto che vuole rappresentare una perfetta sintesi delle personalità dei due marchi, ma con una propria identità. La livrea blu di Superveloce Alpine corrisponde esattamente a quella dell’attuale A110.  Anche il logo con la lettera “A” in rilievo sulle carenature ricorda i dettagli originali dell’A110, così come i sedili in Alcantara nero con cuciture blu e i cerchi neri lavorati con macchine a controllo numerico.

Per sottolineare la collaborazione tra queste due marche che fanno parte dei rispettivi patrimoni nazionali, le bandiere francese ed italiana sono state orgogliosamente riprodotte su entrambi i lati del parafango anteriore.

Timur Sardarov, CEO di MV Agusta Motor S.p.A., ha dichiarato: “Molti clienti Alpine sono anche grandi fan di MV Agusta e viceversa. Superveloce Alpine riunirà idealmente i due mondi, con sinergie incredibili in termini di design, personalità e stile. Non vediamo l’ora di concretizzare questa collaborazione con una delle marche più apprezzate della storia del Motorsport e siamo certi che questa nuova, incredibile edizione limitata sarà accolta con entusiasmo dai motociclisti e dagli appassionati di Motorsport di tutto il mondo”.

Patrick Marinoff, Direttore Generale di Alpine, ha aggiunto: “MV Agusta è un simbolo dell’artigianalità e dell’eccellenza italiana che fa moto come nessun altro. Le nostre due marche sono animate dalla stessa passione che le porta a creare prodotti di ottima ingegneria e a suscitare emozioni uniche nei clienti. Superveloce Alpine è una bell’opera di design e tecnologia che non scende a compromessi a livello di performance e piacere di guida”.

,

Stephan Winkelmann torna alla guida di Automobili Lamborghini

Stephan Winkelmann torna alla guida di Automobili Lamborghini a partire dal 1 dicembre 2020. Sarà Presidente e amministratore delegato, prendendo il posto di Stefano Domenicali, che assumerà la carica di CEO della Formula 1 dal 2021. Winkelmann manterrà anche la presidenza di Bugatti.

Per Winkelmann si tratta di un ritorno al comando dell’azienda di Sant’Agata Bolognese, di cui aveva già ricoperto le medesime cariche dal 2005 al 2016, periodo durante il quale ha contribuito in modo significativo alla trasformazione e alla crescita di Lamborghini rendendola leader mondiale nella produzione di supersportive. In precedenza, aveva già ricoperto svariate posizioni di rilievo all’interno del Gruppo Fiat.

“Stephan Winkelmann ha segnato in modo decisivo la storia di Lamborghini”, ha detto Markus Duesmann, Chairman of the Management Board di AUDI AG. “Rappresenta il brand Lamborghini come pochi altri ed è la persona giusta per guidarlo verso un futuro di successo. A nome dell’intero Management Board di AUDI AG, vorrei ringraziare Stefano Domenicali per il suo straordinario lavoro e l’impegno dimostrato nei confronti di Lamborghini. Negli ultimi quattro anni, ha diretto e plasmato la trasformazione del brand. Gli auguriamo il meglio e ogni successo nella sua nuova posizione di CEO della Formula 1”.

Stephan Winkelmann commenta: “Per me è un grande onore e piacere guidare queste due aziende uniche con le loro automobili straordinarie. Non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida. Se Bugatti è sinonimo delle hypercar sportive migliori, più potenti, eleganti e lussuose al mondo, Lamborghini è l’espressione iconica delle supersportive più esclusive grazie a un design e livelli di innovazione eccezionali. La vena creativa di entrambe le aziende non si è affatto esaurita: il mondo avrà certamente delle sorprese”.

Nuova BMW Serie 4 Coupé: sfrontata ed elegante con tante novità

Una splendida vettura in grado di appassionare e far vivere emozioni forti. È la nuova BMW Serie 4 Coupé. Sviluppata con l’ambizione di provare a ridefinire l’essenza del piacere di guida, tipico del marchio, nel segmento delle medie dimensioni premium.

Anima sportiva, ma abito elegante. La nuova BMW Serie 4 Coupé si presenta con un design che vuole essere espressione di potenza dinamica nel processo di concezione dell’auto. 

Le versioni al lancio della BMW Serie 4 Coupé

Saranno cinque le varianti con cui verrà messa sul mercato, tra le quali spicca la BMW M440i xDrive Coupé che fa il suo debutto ai vertici della gamma. L’ammiraglia sportiva è alimentata da un motore a benzina a sei cilindri in linea da 374 CV. La gamma comprende anche due motori a benzina a quattro cilindri e un’unità diesel a quattro cilindri. Due motori diesel in linea a sei cilindri si uniranno alla gamma nel marzo 2021.

La tecnologia Mild Hybrid per il motore a benzina a sei cilindri in linea e tutti i motori diesel affina la loro risposta e ottimizza l’efficienza. Il Generatore di Avviamento a 48 V potenzia il motore a combustione con ulteriori 8 kW / 11 CV.

Tutti i motori diesel ora hanno turbocompressore a due stadi. Tutte le varianti di modello ora con trasmissione Steptronic a 8 rapporti standard. Trasmissione Steptronic Sport a otto rapporti optional con nuova funzione Sprint per accelerazioni pronte e dinamiche. 

nuova BMW Serie 4 Coupé

Design da protagonista

Ci sono ovviamente grandi differenze rispetta all’iconica nuova BMW Serie 3: la 4 ha una superficie più pulita, un frontale aggressivo, ma più di tutto spiccano le proporzioni da tipica coupé. La griglia verticale BMW segue la tradizione dei leggendari coupé BMW e permette l’elevato bisogno di aria per il raffreddamento del motore. Fari a LED standard con contorni estremamente sottili. Fari adattivi a LED con BMW Laserlight disponibile come optional. Luci posteriori a LED elegantemente oscurate con barre luminose a L accattivanti.

Il modello M Sport è disponibile in alternativa alle specifiche standard. Disponibili anche: pacchetto M Sport Pro con trasmissione Steptronic Sport a otto rapporti, cerchi in lega M da 19 pollici e soundtrack sportiva per l’interno. Ampia selezione di componenti M Performance disponibili dal lancio della nuova BMW Serie 4 Coupé.

All’interno tutto è studiato per rendere più esaltante la guida di chi è al volante: il design dell’abitacolo è incentrato sul conducente, grazie alla presenza di nuovi display con Control Display fino a 10,25 pollici e quadro strumenti optional da 12,3 pollici completamente digitale. 

nuova BMW Serie 4 Coupé

Renault Mégane eVision: la nuova visione della Casa francese

Renault guarda il suo futuro, che è sempre più elettrico. a sottolineare le idee del marchio francese arriva la Renault Mégane eVision, che preannuncia una nuova generazione di veicoli elettrici basati sulla nuovissima piattaforma modulare CMF-EV, sviluppata da Renault-Nissan-Mitsubishi.

Ovviamente quella svelata in queste ore è una showcar, il modello di serie sarà presentato nel 2021.

La Renault Mégane eVision è una berlina dinamica e possiede una delle batterie più sottili del mercato e un nuovo gruppo motopropulsore ultracompatto che aumentano l’abitabilità.

“Grazie alla nostra nuovissima piattaforma CMF-EV sviluppata dall’Alleanza, abbiamo sovvertito i codici del design, dell’architettura, dell’efficienza energetica e degli utilizzi per immaginare la showcar Mégane eVision. Con la batteria più sottile del mercato, una carrozzeria compatta da 4,21 metri che offre l’abitabilità dei veicoli del segmento C, Mégane eVision è un fantastico gioco di magia! Abbiamo posizionato nel futuro uno dei nostri modelli più iconici. Mégane eVision reinventa Mégane, e Renault reinventa Renault. È solo l’inizio, sta arrivando una nuovissima generazione di veicoli elettrici innovativi”, afferma Luca De Meo, CEO del Gruppo Renault.

Le caratteristiche di Mégane eVision

La piattaforma CMF-EV consente di realizzare veicoli elettrici che offriranno maggiore modularità ed abitabilità: è ciò che si vuole dimostrare con la showcar Mégane eVision. Nonostante la lunghezza contenuta (4,21 m), è in grado di offrire ai passeggeri un’abitabilità e capacità di utilizzo degne dei veicoli del segmento C facilitando, al tempo stesso, la circolazione nelle affollatissime metropoli urbane.

L’autonomia? La preoccupazione diminuisce. Infatti la Mégane eVision è dotata di una batteria ultrasottile da 60 kWh che le consente di essere più bassa e, pertanto, più aerodinamica e ciò riduce sensibilmente il consumo di elettricità. Con il caricabatterie DC (fino a 130 kW), inoltre, i tempi di ricarica sono super veloci. 

Proprio per questo, la showcar Mégane eVision vanta capacità su strada e autostrada che, di solito, sono tipiche dei veicoli di dimensioni superiori, nonostante le proporzioni esterne compatte.

Dal punto di vista del design, combina elementi stilistici di citycar, SUV e anche coupé, ma Mégane eVision vuole essere una berlina dinamica e moderna, con nuove proporzioni e tratti audaci. Muscolosa, ma relativamente bassa, è molto aerodinamica, con grandi ruote più sottili di quelle solitamente montate su auto di queste dimensioni. 

Megane eVision