Come viene realizzato un sigaro Toscano? Scopriamolo a Vinitaly 2019

come nasce un sigaro toscano

Al Vinitaly 2019 per vedere come nasce un sigaro Toscano

Per gli appassionati del fumo lento, Vinitaly 2019 a Verona vedrà la presenza anche quest’anno di Manifatture Sigaro Toscano e sarà possibile scoprire come viene realizzato un sigaro Toscano. L’azienda sarà presente alla 53ª edizione del Salone Internazionale del vino e dei distillati in una veste rinnovata grazie allo spazio mobile del Club Amici del Toscano.

Dove trovare lo stand di Manifatture Sigaro Toscano

Infatti, sarà possibile per i curiosi di ammirare come viene realizzato un sigaro Toscano  dalle mani esperte di una sigaraia della Manifattura di Lucca.

Nell’area esterna, tra i padiglioni 12 e 9, presso il truck di MST si terranno eventi e degustazioni, il cui protagonista sarà il Toscanello XXL Blend 3, il nuovo ammezzato pancia larga in edizione limitata, in abbinamento con i grandi vini della tradizione italiana.

Un viaggio nel mondo del Toscano

Una scoperta sensoriale, nel viaggio alla scoperta del mondo degli ammezzati pancia larga: e non poteva certamente mancare il puro americano. Dalle fertili vallate del fiume Tennessee (da cui lo stato prende il nome) e dalle pianure del Kentucky nasce l’ultimo capitolo nella verticale di evoluzione di blend della famiglia XXL: il sigaro Toscanello XXL Blend 3, un sigaro dalle dimensioni maggiorate prodotto esclusivamente con Kentucky nordamericano.

Le degustazioni sono riservate ovviamente ai membri del Club Amici del Toscano, ma è possibile comunque effettuare le iscrizioni direttamente allo stand del Vinitaly.

 

 

Uomo&Manager ricorda ai suoi lettori che il fumo è dannoso per la salute propria e di chi ci sta intorno. È vietato fumare ai minori di anni 18.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *