I corsi per crescere lavorativamente: un valido aiuto per migliorarsi

Quali sono le professioni del futuro? Nessuno può dirlo con certezza, ma conviene tenersi preparati: ovvero, investire sul lifelong learning. Sulla capacità, cioè, di restare sintonizzati col mercato e di acquisire le competenze utili per affermarsi nel mondo del lavoro. O di riciclarsi, per chi è costretto a rivedere le proprie scelte professionali o ha perso l’impiego. Insomma, cambiare lavoro è possibile, a patto di saper rimanere sul pezzo. Come scegliere il percorso – e il corso – migliore? Tanto per cominciare, assecondando le tendenze in atto, ma anche le proprie inclinazioni. Inoltre, puntando su un’offerta formativa valida: ovvero, autorevole e improntata alla concretezza. Il web, come sappiamo, abbonda di corsi online per trovare lavoro, ma la qualità non è sempre garantita. Affidarsi a un nome affidabile aiuta, come nel caso di Feltrinelli Education.

I corsi formativi per capire il digital change

Come ridurre la vulnerabilità di fronte ai cambiamenti? Fra i modi più efficaci c’è, senza dubbio, quello di diversificare le proprie competenze. Prendiamo l’informazione, ad esempio: al giorno d’oggi, l’information design convive necessariamente con il visual storytelling e richiede un approccio sempre più specializzato. Questo discorso vale per tutti i lavori più richiesti, sul web e non solo. I corsi Feltrinelli offrono, da questo punto di vista, spunti illuminanti. I percorsi formativi spaziano dal growth hacking all’open innovation, strutturandosi in moduli on demand e in lezioni live coi docenti: una modalità smart che lascia spazio all’approfondimento e consente di organizzare la formazione su misura. 

Corsi business e soft skills

Il remote working è fonte di nuove opportunità, ma anche di incertezza. La complessità, nel mondo del lavoro e del business, è destinata a crescere è non c’è modo di arrestarla: bisogna navigarla. Feltrinelli Education, non a caso, offre una School of Complexity dedicata a chi vuole rendersi protagonista del cambiamento. L’offerta formativa si articola in corsi per le aziende – in presenza e a distanza –, personalizzabili in base alle esigenze. L’obiettivo è conoscere i trend, ma anche sviluppare le soft skills: come la capacità di analisi, fondamentale per muoversi in uno scenario sempre più difficile da interpretare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *