La fibra continua la sua ascesa in Italia

fibra ottica

La connessione ad Internet, in Italia, si è evoluta seguendo strade diverse, sia come tecnologia che come supporto. La prima alternativa al vecchio dial-up a 56K è stata la linea ISDN.

Una linea dedicata ai dati parallela alla linea telefonica tradizionale e direttamente connessa al provider. Una rete in grado di usare la tecnologia digitale in alternativa a quella analogica attiva sulle linee telefoniche tradizionali.

Usata quasi esclusivamente da aziende e professionisti, anche a causa dei costi elevati, ISDN fu ben presto soppiantata dalla ADSL che usa invece la stessa linea del telefono per trasferire i dati in digitale separando voce e dati con un filtro. Quest’ultima è una tecnologia che consente di viaggiare ad una velocità massima di 20 Mbps e che penalizza la trasmissione in uscita con il pregio di costare molto meno delle linee dedicate. Una tecnologia che, oggi, sta per essere soppiantata quasi dappertutto dalla fibra ottica.

La differenza tra la fibra ottica e l’ADSL

La fibra si avvale anch’essa, come la ISDN, di una linea dedicata solo che in questo caso viene costruita con una treccia di fili in resina vetrosa molto sottili e ad altissima conducibilità. La resa, in termini di velocità di trasmissione dati, è decisamente superiore alla ADSL tanto che ormai si parla di Megabyte al secondo o MBps.

C’è da dire anche che la tecnologia ADSL ha una serie di handicap non superabili che determinano la qualità del segnale. Ostacoli come la capacità del gestore di mettere a disposizione le risorse di trasmissione dati, lo stato d’usura del cavo telefonico, la distanza dal cabinet o addirittura dalla centrale.

In più ci si mettono anche la qualità del router e i vari collegamenti da gestire in contemporanea a ridurne le performance. Tutti fattori che la fibra bypassa senza problemi, almeno fino a quando non deve collegarsi al doppino, come nel caso della FTTC.

I vantaggi della fibra ottica

La fibra offre parecchi vantaggi. Innanzitutto, come abbiamo già accennato, possiede una linea dedicata. È fatta di un materiale sul quale è possibile veicolare un segnale luminoso più veloce di quello elettrico usato normalmente e più stabile. Il suo cavo è più leggero e più flessibile del doppino. Inoltre, la fibra è insensibile ai cambi climatici, ai campi elettromagnetici e alle frequenze radio. Questa possiede un’enorme velocità di trasmissione, sia in ingresso che in uscita, che consente di vedere senza problemi film in streaming in alta definizione, compresi gli Ultra-HD. Ci si può giocare senza problemi con i video-game interattivi e fare videochiamate senza scatti e distorsioni.

Una serie di vantaggi che al mondo d’oggi in cui regna il digitale sembra essere indispensabile avere. Ancora più perché questi hanno un costo irrisorio, dato che diversi operatori tra cui Vodafone stanno mettendo sul mercato dei pacchetti con offerte per la fibra molto vantaggiose. Occasioni delle quali possono beneficiare moltissime famiglie, grazie ad una copertura nazionale già ben distribuita ed in costante aumento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *