,

Manager al lavoro d’estate: i consigli per non patire troppo il caldo!

manager al lavoro d'estate

Non è facile mantenersi lucidi e ultraproduttivi con il tremendo caldo che avvolge l’Italia in queste settimane e le previsioni non lasciano presagire che qualcosa possa cambiare di qui a breve. Quali sono i consigli i manager al lavoro d’estate?

Temperature percepite di 35-36 gradi centigradi non sono facili da gestire quando, per forza di cosa, bisogna lavorare, impegnandosi al massimo durante la settimana. Ci si affatica maggiormente, si suda, si patisce la grande umidità. Come risolvere il problema?

Per quanto riguarda l’abbigliamento, vi consigliamo di rileggere i consigli del nostro esperto Alfredo de Giglio, direttore di Stilemaschile, su come vestirsi in questa stagione. Vi sarà utile per rispettare il dress code di ogni manager che si rispetti in ufficio!

L’aria condizionata è certamente la nostra grande alleata: ormai, quasi tutti l’abbiamo sia in ufficio che a casa, che in automobile, ma bisogna rispettare delle regole molto importanti perché il condizionatore è utile, ma se utilizzato male può portare problemi di salute. Impostate la temperatura a circa 26 gradi centigradi (o comunque 7-8 gradi in meno di quella esterna) e ponete le levette direzionali verso l’alto (mai puntarla verso di voi) e, cosa molto importante, tenete le porte chiuse e almeno una finestra leggermente aperta per permettere un ricambio d’aria. In pochi minuti la stanza nella quale siete si riaffrescherà e creerete un ambiente più che accettabile dal punto di vista climatico.

Se siete nel vostro ufficio e non dovete ricevere, allentate il collo della camicia e il nodo alla cravatta, e tirate su le maniche. In caso di riunione improvvisa, “ricomporvi”, sarà un gioco da ragazzi!

Bevete molta acqua, liscia se possibile, almeno un bicchiere ogni ora: in questo modo manterrete il vostro corpo sempre idratato. Evitate bevande gasate e contenenti dolcificanti, in quanto vi darebbero un senso di soddisfazione immediato, ma non duraturo. Lasciate stare gli alcolici: vi farebbero sentire ancora più caldo, soprattutto se dovete affrontare incontri di lavoro all’aria aperta.

Svegliatevi prima la mattina e gustatevi la più mite temperatura delle prime ore della giornata. Se potete, approfittatene per iniziare a lavorare con qualche ora di anticipo, sarete certamente più a vostro agio.

Fate una bella doccia ogni giorno appena svegli e se ne avete l’opportunità, datevi una rinfrescata a metà giornata con acqua tiepida, bagnando bene i polsi, le caviglie ed il collo.

Evitate di mangiare pesante a pranzo: una bella insalata e una porzione di frutta fresca vi daranno la giusta dose di energia per affrontare il pomeriggio. Un bel caffè freddo, concluderà il pasto in maniera più che degna.

Se siete soliti fare attività sportiva durante la pausa pranzo, preferite una bella nuotata in piscina, lasciando da parte, per qualche settimana le vostre sfide a tennis o a padel con i colleghi e gli amici!

Cercate di lavorare concentrandovi su ciò che dovete fare e ritagliatevi qualche pausa in più, magari per regalarvi una piccola soddisfazione con un bel gelato alla frutta!

Per evitare le cosiddette “botte di calore”, 20 minuti prima di lasciare l’ufficio spegnete l’aria condizionata, per fa sì che il vostro corpo si abitui lentamente alla temperatura esterna.

Quando la sera tornate a casa, mettete via i vostri abiti da lavoro, fatevi un’altra bella doccia rinfrescante e… rilassatevi!

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *