Millennials Ambassadors Forum, un successo per il primo appuntamento

MAF - Luisa Todini, Roberto Maroni, Marco Gualtieri

Primo appuntamento del Millennials Ambassadors Forum (MAF), la piattaforma europea ideata da Roberto Maroni, Luisa Todini e Giordano Fatali, alla Nuvola Lavazza di Torino, al quale hanno preso parte oltre 500 partecipanti, 300 Millennials, 200 top manager delle più grandi aziende pubbliche e private del Paese.

La job fair 4.0 ha dato la possibilità a tanti ragazzi di incontrare di persona le aziende e le Istituzioni attraverso topic contest specifici che avevano come argomenti innovazione e futuro.

Tra questi, spiccano il challenge sostenuto da Enel e dal suo amministratore delegato Francesco Starace sulla e-mobility; quello sull’economia circolare e le soluzioni tecnologiche per il sociale – dai servizi ai cittadini alla mobilità – sostenuto da IBM Italia con il suo presidente, Enrico Cereda, uno degli speaker in occasione dell’evento; il “Progetto MyLight” sul miglioramento del servizio per i non-vedenti sostenuto da Allianz; il topic scelto da Danone è stato invece l’obesità – a dimostrazione dell’attualità dei temi trattati – mettendo a disposizione un Give me 5!, format di Seeds&Chips, ossia una conversazione di 5 minuti per l’esposizione di idee e progetti face-to-face con il Premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus, l’ideatore del microcredito moderno.

Importanti anche le iniziative degli altri partner: Fincantieri con il suo presidente, l’Ambasciatore Giampiero Massolo, per le tecnologie a supporto di progetti di mentoring e reverse mentoring, lo scambio di competenze tra i senior e i nativi digitali; Philip Morris che si è concentrata sul videomaking e la valorizzazione del profilo degli addetti al settore manifatturiero; Lamborghini, con il suo presidente, Stefano Domenicali, ex direttore della gestione sportiva della Ferrari, che sostiene un challenge sullo smartworking; il progetto di Edenred Italia sul welfare aziendale; Edison sulla blockchain e marketing per la fidelizzazione di clienti e stakeholder; PB Tankers incentrato sull’internet delle cose applicato allo shipping; l’iniziativa “video bolletta” di Sorgenia, nuovo sistema di customer base engagement e, last but not least, il progetto del Gruppo Sisal focalizzato sull’intelligenza artificiale, il mondo dei pagamenti e le possibili connessioni.

Il prossimo appuntamento sarà dal 6 al 9 maggio prossimo, alla Fiera Milano a Rho, all’interno di Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, ma nel frattempo, i Millennials che vorranno partecipare alla call con le loro soluzioni e proposte di progetto potranno inoltre iscriversi dal 21 novembre 2018 al 31 gennaio 2019 su: https://ideaswork.maforum.org.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *