,

Personal branding: questo è il periodo perfetto per proporsi. Ma nel modo giusto!

personal branding

Personal branding: è il momento perfetto

Settembre è dietro l’angolo e tutto sta per tornare alla normalità dopo le vacanze estive. Ma agosto e i primi giorni del nuovo mese sono molto importanti nella pianificazione del nuovo anno lavorativo e sono tanti i professionisti che utilizzano questa sorta di “terra di mezzo temporale” per impostare le nuove sfide. In pratica si fa molto… personal branding.

Settembre: le aziende si muovono

Non è un mistero, infatti, che le aziende identifichino proprio nella ripresa a pieno regime dell’attività lavorativa il momento perfetto per decidere ed attuare cambiamenti più o meno strategici. Cambiamenti che, proprio nelle prime settimane di settembre, possono portare a nuove opportunità professionali oppure ad esuberi con effetti dirompenti sulla vita di impiegati e lavoratori di ogni settore e livello di carriera.

Nel nostro paese, purtroppo, si investe ancora poco sul proprio personal branding: curriculum mal redatti e di difficile interpretazione, immagine personale poco curata anche in sede di colloquio, scarsa conoscenza delle opportunità attuali di lavoro compatibili con il proprio percorso professionale. Veri e propri ostacoli in grado di condizionare negativamente la propria candidatura in occasione di iter selettivi oggi sempre più strutturati.

Eppure, l’estate inizia timidamente a far rima anche con soggiorni studio per perfezionare il proprio Business English, corsi di formazione manageriale, sessioni individuali di life-coaching, ma non solo. “È boom di richieste di revisione del curriculum vitae e del profilo LinkedIn”. – spiega Silvia Natale, per quasi 10 anni Head Hunter ed oggi Career Advisor & Founder di CV START, la startup lanciata lo scorso febbraio per dare un supporto concreto a chi cerca lavoro per la prima volta, a chi è costretto a farlo dopo un periodo di inattività o dopo una lunga militanza nella stessa azienda e non possiede gli strumenti di self-marketing per poter risultare di interesse nei processi di selezione. “Dall’inizio dell’estate il nostro lavoro ha registrato un’impennata considerevole grazie ai tanti che hanno richiesto un aiuto per migliorare la propria immagine professionale: analisi delle competenze, restyling del CV, lettera di presentazione, colloquio simulato, questi i servizi più richiesti da impiegati e manager desiderosi di aumentare le proprie chances nella ricerca di opportunità di impiego in linea con le proprie skills”.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *