Quando il social prende il “volo”

Il futuro degli aerei è a misura di social: comfort e più spazio per gambe e bagagli, luci regolabili, intrattenimento e – ovviamente – Wi-Fi a bordo, per restare sempre connessi. La nuova esperienza di volo è firmata dal colosso dei cieli Airbus ed è stata presentata ad Amburgo in occasione dell’Aircraft Interiors Expo, un progetto quello delle cabine Airspace realizzato ascoltando attentamente online le esigenze degli utenti. La potenza dei social oggi è tale da ridisegnare gli spazi e i concetti stessi del viaggio.

Richieste, dichiarazioni e critiche dei clienti sono sempre più incisive e presenti sul web, una recensione difficile da ignorare. Attraverso i social network, infatti, le compagnie aeree sono costantemente messe a confronto: non si parla più di una singola esperienza individuale ma di una decisione di acquisto consapevole presa in base ai feedback ricevuti su Facebook, TripAdvisor o Routehappy.com, un sito su cui trovare giudizi e informazioni su voli, linee aeree, aeroporti e servizi prima di partire. Considerando la forte influenza della reputazione online, Airbus ha ascoltato e sfruttato a suo vantaggio critiche e richieste, sviluppando cabine disegnate su misura delle esigenze rilevate su social network e siti web. Qual è la prima fonte di disagio per chi prende un aereo? Lo spazio: non poter allungare le gambe è per molti viaggiatori un vero e propio impedimento e un requisito indispensabile per scegliere la linea aerea giusta su cui trascorrere otto, dodici ore di volo. Airbus ha risposto a questa richiesta alleggerendo la struttura dei sedili e non solo: le dimensioni delle cappelliere saranno aumentate e la maggiore distanza tra i sedili permetterà spostamenti più agevoli. Per aumentare il comfort a bordo le luci di design delle nuove cabine Airspace saranno regolabili e e cambieranno in funzione delle condizioni atmosferiche e del fuso orario d’arrivo. Per i più irrequieti, a bordo sarà presente una welcome area di design che permette di alzarsi e alleggerire il peso alle gambe, dovuto a ore passate sul proprio sedile immobili. Anche la toilette si rinnova e diventa più moderna e spaziosa.

Un viaggio per essere perfetto deve essere rilassante – le nuove cabine sono ancora più silenziose – e allo stesso tempo offrire forme di intrattenimento, così oltre a dotare ciascuna postazione di un 18 pollici sarà disponibile Wi-Fi a bordo per restare sempre connessi. Ovviamente ampia possibilità di personalizzazione è lasciata alle compagnie aeree ma per rendere la esperienza di volo veramente su misura delle esigenze del cliente, Airbus ha proposto di creare pannelli in 3D attraverso i quali ogni passeggero è in grado di decorare le pareti della cabina come meglio crede.

Ciò che colpisce di Airspace è l’importanza data alle esperienze del passeggero, i feedback raccolti divengono quindi il miglior messaggio di promozione e garanzia. Avrà successo questa strategia? Il colosso Airbus è così sicuro della validità di questo progetto da lasciare la parola ai passeggeri stessi tramite social network e sito web, grazie a un virtual reality tour attraverso il quale è possibile vivere in anteprima l’esperienza di un volo con Airspace. Gli utenti resteranno convinti e spingeranno le compagnie aeree a scegliere le nuove cabine? Il primo a provare il nuovo aeromobile A330neo con “Airspace by Airbus” sarà TAP Portugal, che ha confermato l’accordo a inizio aprile. Per quanto riguarda gli altri operatori di volo, ai “like” l’ardua sentenza.

 

 

Tratto da Uomo&Manager di Maggio 2016

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *