Il Real Madrid si digitalizza. Con Microsoft

RM

Le squadre di calcio sono aziende e come tale devono seguire l’evoluzione per essere al passo con i tempi. La digitalizzazione è una delle inevitabili prassi da seguire per riuscire ad essere sempre un passo avanti rispetto agli altri. Il Real Madrid, in tal senso, ha sempre avuto qualcosa in più: ora intende rivoluzionare l’esperienza di soci e tifosi del club grazie all’offerta di servizi digitali accessibili ovunque, in qualsiasi momento e su più dispositivi, come PC, tablet, smartphone e wearable. Il partner scelto? Microsoft!

Real Madrid C.F. Microsoft hanno, infatti, siglato un accordo storico che punta ad accelerare la trasformazione digitale del club attraverso la tecnologia. Microsoft diventerà il partner tecnologico strategico: le innovazioni che questo accordo porterà sono destinate ad aprire una strada verso la trasformazione digitale del mondo dello sport.

Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha sottolineato che “Microsoft è impegnata a garantire che tutti nel mondo possano godere appieno di ogni momento della propria vita. Possono accadere cose straordinarie se si forniscono alle persone gli strumenti giusti quando ne hanno bisogno per interagire, creare o condividere tutto ciò che possono immaginare. Siamo lieti di offrire tali strumenti a milioni di tifosi del Real Madrid nel mondo, aiutandoli a rendere la loro passione per il calcio ancora più entusiasmante”.

Il primo tassello della collaborazione tra Real Madrid e Microsoft è rappresentato dalla creazione di una piattaforma digitale che rivoluzionerà il modo in cui i tifosi potranno seguire i propri beniamini e condividere la loro passione per il club. Tramite l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia,  potranno accedere a esperienze, contenuti e servizi digitali esclusivi, allo stadio, a casa o ovunque si trovino. L’interazione con i giocatori e con il club migliorerà, rendendo il tutto più personale, diretto ed emozionante.

Dopo l’ingresso in Borsa dei club, questo è un passo decisamente importante verso il futuro di uno sport che ha una grande necessità di trovare fondi e nuove per poter continuare a rappresentare un’attrattiva.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *