Sabo Roma, il business al centro del progetto

Sabo Roma 2017

Esposizione pensata per chi vuole anticipare le tendenze del 2018. E si sa, alla base di ogni business, ci deve essere la capacità di capire prima degli altri cosa piace, ma soprattutto cosa piacerà ai clienti. Dal 30 settembre al 2 ottobre 2017 alla Fiera di Roma, torna l’appuntamento con Sabo Roma – 33° Expo, il salone dedicato ai settori dell’Home Décor, Tavola e Cucina, Cartoleria, Tessile casa, Bijoux e preziosi, Articoli per fumatori – in un’edizione che prevede grandissime novità nel suo format.

Oltre agli spazi storici della fiera, come l’artigianato made in Italy  e  la produzione di gioielli – classici e di design – nell’immancabile area SaboRoma Jewerly, spicca lo spazio dedicato ai Profumi: un percorso tematico e sensoriale che introduce alla scoperta di realtà provenienti da tutto il mondo.

Nuove idee per crescere

Sabo Roma 2017 si presenta con l’ambizione di rappresentare un link multimediale tra retail e consumatore. Con un’agenda ricca di momenti formativi, propone un originale format che vede il susseguirsi di un fitto programma di consulenze ed eventi gratuiti per retailer ed aziende, per  raggiungere gli obiettivi di business ed ottimizzare il volume di affari.

Un’occasione per chi vuole emergere

Secondo una recente indagine di IDC 6 retailer italiani su 10 affermano che il ruolo del negozio è in fase di cambiamento e che l’avvento delle possibilità che offre il digitale, rappresenta una opportunità imprescindibile. Nuove architetture e tecnologie dovranno accompagnarsi a nuovi modelli e processi di lavoro. Solo in questo modo sarà possibile mutare radicalmente l’esperienza e la soddisfazione dei consumatori e guidare la crescita aziendale.

Social: un nuovo canale

Vendere e comunicare attraverso i social network: oltre 20 eventi formativi e workshop gratuiti introdurranno al Social media marketing e ai nuovi strumenti per la comunicazione digitale, offrendo utili strumenti per utilizzarli e dare la giusta visibilità al punto vendita fisico e online. Focus sul visual merchandising con particolare attenzione riservata allo Storytelling. Riflettori puntati anche sulle opportunità del contract, che consentirà agli espositori di farsi conoscere agli operatori che lavorano ogni giorno con le grandi catene alberghiere, con il settore promozionale e del regalo d’affari.
“Giunti alla Trentareesima Edizione – spiega Fabio Balletti, presidente di Fivit, organizzatore di Sabo Roma – abbiamo deciso di fare un’analisi approfondita sul nostro format per dare voce ai nostri clienti e alle loro esigenze: maggiori comfort e promozioni per i visitatori, maggiore proposta espositiva e maggiore spazio alla formazione”. L’ingresso è gratuito per tutti i visitatori e riservato agli operatori del settore.

 

 

Tratto da Uomo&Manager di Settembre 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *