Salta il Salone dell’auto di Ginevra 2022: ecco i motivi

Salone dell’auto di Ginevra nel 2022

A causa di problemi di settore relativi alla pandemia di COVID-19, la fondazione Comité permanente du Salon international de l’automobile, in qualità di organizzatore del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra (GIMS), è stata costretta a posticipare l’evento al 2023. 

Cancellato di fatto quindi il Salone dell’Auto che in programma il prossimo febbraio. 

La decisione di annullarlo è stata presa pensando ai migliori interessi sia delle case automobilistiche che degli appassionati di automobili.

D’altra parte, i problemi indiretti della pandemia, come la carenza di semiconduttori, hanno presentato alle case automobilistiche nuove priorità che devono prima risolvere. Questi problemi hanno portato a diverse cancellazioni recenti, che hanno portato alla conferma finale del rinvio dello spettacolo.

“Abbiamo spinto molto e fatto di tutto per riattivare il Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra nel 2022”, afferma Maurice Turrettini, Presidente del Comité Permanent du Salon international de l’automobile. “Nonostante tutti i nostri sforzi, dobbiamo affrontare i fatti e la realtà: la situazione pandemica non è sotto controllo e si presenta come una grande minaccia per un grande evento indoor come il GIMS. Ma vediamo questa decisione come un rinvio, piuttosto che un cancellazione. Sono fiducioso che il Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra tornerà più forte che mai nel 2023″.

Negli ultimi mesi, l’entusiasmo è cresciuto per la nuova piattaforma GIMS che ha promesso di coinvolgere più persone in tutto il mondo con un ecosistema digitale e un’esperienza complessiva migliorata. OEM, giornalisti e pubblico sono stati informati che i passi già in corso per questa piattaforma stanno continuando per portarla al suo pieno potenziale nel 2023.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *