Articoli

,

Motorola presenta il nuovo razr 5G. Per una nuova esperienza di connessione

Il futuro della telefonia si chiama 5G e su questo non c’è dubbio, ecco perché tutti i brand produttori di smartphone stanno lanciando i nuovi modelli, capaci di sfruttare a pieno le nuove potenzialità della rete. Tra queste Motorola presenta il nuovo razr 5G.

Si basa ovviamente sulla nuova concezione di smartphone con display flessibile di cui vi abbiamo già parlato nei mesi scorsi e si presenta certamente come un modello elegante, compatto e potente.

Il nuovo razr 5G, infatti, può essere tenuto in tasca perfettamente e, da chiuso, permette di inviare messaggi, effettuare videochiamate o accedere alle app senza dover aprire per forza il telefono. Il costo? Sarà disponibile già a metà settembre a un costo a partire da 1.599,99€.

Le caratteristiche principali del nuovo razr 5G

Lo schermo è sicuramente uno dei punti di forza di questo modello progettato per rispondere alle più elevate esigenze, abbinando design e perfomance ad un formato compatto e a un’esperienza d’uso davvero fantastica.

Il display esterno Quick View offre strumenti e funzionalità che rendono l’interazione con razr 5G più semplice e intuitiva, attraverso semplici gesture.

  • Con un tocco si può accedere a qualsiasi applicazione, navigando rapidamente tra le varie schermate. Infatti, il display Quick View è dotato di una barra di navigazione sul bordo inferiore che riproduce le gesture di Android 10. Spostandosi verso destra, è possibile accedere in modo rapido alla fotocamera, verso sinistra al menù con le applicazioni e ad una serie di scorciatoie per effettuare chiamate o inviare messaggi ai contatti preferiti.
  • Si può rispondere ai messaggi tramite comandi vocali, risposte rapide oppure digitando un messaggio direttamente sulla tastiera full-screen visualizzabile sul display Quick View.
  • Si accede alla navigazione turn-by-turn attraverso le notifiche di Google Maps e alle app musicali preferite come Spotify e YouTube Music dall’apposita icona.
  • La tecnologia NFC abilita le funzioni di Google Pay nei negozi di tutto il mondo e permette di condividere contenuti quali contatti, immagini e video con altri dispositivi in modalità wireless.

Pronto per il 5G

Il nuovo smartphone di Motorola permette di viaggiare ad una velocità di connessione incredibile. Con le reti 5G in rapida espansione in tutto il mondo, il telefono garantisce massima velocità e copertura sia oggi che in futuro Il design aggiornato della scocca ha permesso di ridurre le dimensioni del dispositivo introducendo due nuove antenne 5G, per un totale di quattro antenne all’interno dello smartphone, che migliorano la ricezione in qualsiasi condizione. Tutto questo è alimentato da un processore Qualcomm® Snapdragon™ 765G

Con il nuovo razr 5G, è possibile godersi la connettività ultraveloce per tutto il giorno, senza preoccuparsi di ricaricare. Nonostante la complessità dovuta all’aggiunta del 5G e a una batteria più grande, di lunga durata.

Fotocamera invidiabile

Uno dei punti di forza del nuovo Motorola razr 5G è la capacità di realizzare fotografie davvero straordinarie.

La fotocamera da 48 MP con tecnologia Quad Pixel garantisce una sensibilità alla luce quattro volte maggiore, permettendo di scattare foto nitide e brillanti anche in condizioni di scarsa illuminazione. La stabilizzazione ottica compensa e stabilizza immagini e video mossi così da rendere nitido ogni dettaglio delle riprese. Inoltre, la tecnologia laser autofocus del sensore mette a fuoco rapidamente il soggetto inquadrato, in modo da non perdersi neppure uno scatto. Per le videochiamate è inoltre possibile utilizzare il display Flex View e la fotocamera interna da 20 MP, che offrono un’esperienza immersiva e di alta qualità.

,

Una rivoluzione tecnologica a portata d’uomo

Dalla Blockchain all’Intelligenza Artificiale, dall’utilizzo del 5G nella nostra quotidianità al nuovo modo di acquistare, gestire ed ottimizzare dal punto di vista energetico piccoli appartamenti o interi quartieri green. Prepariamoci ad un cambiamento che metterà d’accordo uomini e macchine.

Continua a leggere