Articoli

Cambio gomme dell’auto: quando bisogna farlo?

Il cambio gomme dell’auto è uno degli interventi manutenzione che il più delle volte vengono dimenticati da parte degli automobilisti. Infatti non è raro che si ricorra al cambio degli pneumatici solo quando questi subiscono danni o risultano molto degradati, correndo il rischio di mettersi alla guida con coperture praticamente inservibili.

Infatti, gli pneumatici usurati non solo mettono pericolosamente a rischio la sicurezza nell’uso quotidiano dell’automobile, ma sono da considerarsi assolutamente fuori legge!

Gli esperti del settore, le case costruttrici di pneumatici e i gommisti sono unanimamente d’accordo nell’affermare che il cambio gomme deve essere fatto ogni 50 / 60000 chilometri percorsi, o comunque ogni volta che le gomme risultano usurate oltre i limiti di legge.  La durata di uno pneumatico dipende da diversi fattori, tra cui lo stile di guida, lo stato delle strade percorse e le condizioni climatiche e ambientali ecc.

Il limite di scolpitura per un qualsiasi punto del battistrada, stabilito dalla legge, è di 1,6 mm e, nell’eventualità che tale limite si superato in difetto, la sanzione prevede una multa e il fermo del veicolo.

È sempre consigliabile tenere costantemente sotto controllo lo stato degli pneumatici, magari ispezionandoli con una certa regolarità e tenendo conto di indicatori che possono facilmente rivelare quando è il momento di effettuare il cambio gomme.

  • Misurazione della scolpitura del battistrada: nella maggior parte dei casi è possibile accorgersi dell’eccessiva usura degli pneumatici osservando particolari indicatori presenti sulle gomme stesse che diventano visibili nel momento in cui la profondità del battistrada è inferiore al limite minimo (1,6 mmm) previsto dalla legge e che è necessario per una guida sicura.
  • Valutazione visiva dei profili delle gomme: alcune volte, anche per colpa degli assetti della vettura o dello stile di guida, gli pneumatici si usurano in maniera irregolare, magari verso l’estero o l’interno della ruota. In questi casi non bisogna perdere tempo e ci si deve subito recare da un gommista per far valutare la situazione e, eventualmente, procedere alla sostituzione degli pneumatici magari acquistandoli online su Gommeplanet.
  • Rigonfiamenti anomali, bolle o lacerazioni sullo sulle gomme le rendono non solo inservibili, ma molto pericolose perché si corre il serio rischio di incappare in delle esplosioni degli pneumatici durante la guida.
  • Numero di chilometri percorsi: nonostante si tratti di un fattore del tutto indicativo, visto che non tutte le gomme si usurano allo stesso modo e con la stessa velocità. Come già detto il consumo degli pneumatici dipende molto dalle abitudini di guida, dal tipo di strade percorse, dal modello di vettura e anche da altri fattori.

Cambio gomme invernali

In alcune zone d’Italia dove vige l’obbligo di gomme termiche su determinati tratti della rete stradale e autostradale, la sostituzione delle gomme auto dovrebbe essere effettuata anche ad ogni cambio di stagione, alternando gli pneumatici estivi a quelli invernali. Le ordinanze che impongono l’uso degli pneumatici invernali solitamente scattano a partire dal 15 novembre di ogni anno e si protraggono fino al 15 aprile dell’anno successivo.

In questi periodi dell’anno il cambio gomme invernali è, infatti, un’operazione molto importante in termini di sicurezza, non solo in quelle zone dove le temperature invernali risultano particolarmente rigide, ma è consigliabile anche in altre regioni del nostro paese, in considerazione del fatto che l’utilizzo delle gomme invernali permette di migliorare l’efficienza della vettura non solo sulla neve, ma anche in diverse situazioni come l’asfalto bagnato dalle piogge invernali.

Primerent, il noleggio auto a medio termine

L’innovativo servizio di noleggio auto a medio termine che puoi costruire in base alle tue esigenze. Per questa soluzione non sono necessari anticipi o pratiche finanziare, basta solo la carta di credito.

Avere sempre a disposizione l’auto perfetta è il sogno di molti, ma scegliendo di acquistarla spesso si scende a compromessi , il noleggio a medio termine di Primerent ti permette di guidare sempre l’auto che desideri. 

Perché conviene il noleggio auto a medio termine

Il classico noleggio a lungo termine ci vincola a guidare la stessa auto per lunghi periodi mentre il noleggio a breve termine non soddisfa sempre tutte le esigenze per questo il noleggio 12 mesi viene in soccorso di chi non vuole scendere a compromessi , senza vincoli.

I vantaggi del noleggio 12 mesi di Primerent

  • Soluzione flessibile, si può personalizzare secondo le proprie esigenze permettendo così di rivoluzionare il concetto di mobilità
  • Semplicità, a differenza di un noleggio a lungo termine o di un leasing non sono richieste pratiche finanziarie o altre documentazioni, basta una carta di credito
  • Libertà, di cambiare auto e di prolungare il noleggio come si desidera
  • Tutto incluso, nel canone mensile sono inclusi la copertura kasko, bollo, eco tassa, immatricolazione, ipt e manutenzione ordinaria e straordinaria, senza dimenticare il cambio pneumatici per la stagione invernale.

Primerent, società leader nel settore del noleggio di alta gamma, assicura, oltre la semplicità del noleggio, un consulente dedicato che sarà a disposizione deurante tutto l’arco del noleggio a medio termine per qualunque necessità.

Noleggio da uno a dodici mesi rinnovabile in ogni momento e tailor made, un prodotto unico nel genere e sviluppato avendo come priorità le differenti esigenze di ogni persona. 

Articolo realizzato in collaborazione con Primerent

Ford Mustang: l’Ovale Blu festeggia i 10 milioni di esemplari

Quando arrivi a certi traguardi puoi parlare di successo assoluto. È il caso di Ford Mustang, da oltre 50 anni l’auto sportiva più venduta negli Stati Uniti, e, per il terzo anno consecutivo, incoronata come la vettura sportiva più venduta al mondo, che celebra la produzione del 10milionesimo esemplare prodotto.

Continua a leggere

Peugeot 5008: linee audaci, tanta tecnologia e fino a sette posti di comodità

Per la nuova gamma di autovetture Peugeot i designer del Gruppo PSA hanno messo in campo tutta la loro creatività ed esperienza nel creare automobili dalle linee inconfondibili e che stanno raccogliendo consensi sia tra il pubblico che nella critica. Un esempio del lavoro effettuato è rappresentato dalla nuova Peugeot 5008, che è in grado di offrire un design dalle linee audaci, un SUV che ha come obiettivo quello di colpire al primo sguardo ed essere riconoscibile a distanza.

Continua a leggere

,

Nel mercato dell’usato domina l’automotive!

Quello del cosiddetto second hand, continua ad essere in Italia un mercato importante. Il business dell’usato coinvolge aziende e privati e i mercatini, on e off line, rappresentano una valida opportunità di guadagno. In assoluto il mercato nel settore che va meglio? Fin troppo scontato dire che si tratta di quello dell’automobile.

Continua a leggere

,

Wanted Talent in Automotive, la borsa di studio dedicata agli appassionati di automobili e innovazione

La ripresa dell’economia stenta, ma il mercato italiano dell’auto continua a crescere a due cifre ed inizia il 2017 con 171.556 immatricolazioni a gennaio ed un incremento del 10,1%.

Continua a leggere

Guida autonoma: il punto sulla novità tecnologica del momento

Self Driving Cars. Auto a guida autonoma. Auto driverless. Comunque le si chiamino, le “auto che si guidano da sole” catalizzano l’attenzione di appassionati e addetti ai lavori e sono pronte a cambiare le nostre abitudini.

Continua a leggere

,

Hurry! Ora l’auto si compra su Facebook

Volete acquistare un’auto nuova? Ora potete farlo attraverso Facebook. Come? Con Hurry! innovativa start up della mobilità online,  estende la sua presenza sulla famosa piattaforma social con una vetrina interattiva (@HurryBot) dove è possibile acquistare prodotti e servizi automotive.

Continua a leggere

, ,

InMotion startup tecnologica lanciata da Jaguar Land Rover

Una nuova startup tecnologica supportata dal gruppo Jaguar Land Rover. Si chiama InMotionprodurrà app e servizi on demand atti a superare le sfide del trasporto e della mobilità moderna.

Continua a leggere

, ,

Aston Martin e Richard Mille: che partnership!

Nuova partner d’eccellenza che mette insieme due marchi che, nel nostro immaginario collettivo, rappresentano certamente il top. Aston Martin e Richard Mille, hanno annunciato oggi l’inizio di una partnership internazionale a lungo termine che includerà anche la sponsorizzazione delle corse automobilistiche.

Continua a leggere

Ginevra, quante novità!

Tutto ciò che gravita nell’industria automobilistica mondiale si incontra dal 3 al 13 marzo a Ginevra, per l’86ma edizione del Salone Internazionale dell’Auto. La kermesse è tra le più importanti al mondo ed è proprio su questo palcoscenico che le maggiori case automobilistiche scelgono di presentar ei loro nuovi gioielli. Quest’anno, i padiglioni del Palexpo accoglieranno i visitatori con 120 anteprime mondiali ed europee. Sono 200 gli espositori presenti provenienti da 30 Paesi e sono attesi oltre 700mila visitatori.

Continua a leggere