Articoli

,

I manager continuano a pensare al lavoro anche in vacanza. Ma senza esagerare!

Per quante raccomandazioni si possano fare un manager continua a pensare al lavoro anche in vacanza, alle idee e alle nuove iniziative da intraprendere. Frasi del tipo “stacca che ti fa bene”, “cerca di riposare almeno una settimana ed evita contatti di lavoro”, sono quantomai opportune soprattutto in quest’anno così stressante e particolare per i risaputi motivi. Eppure, c’è poco da fare: tenere a freno la mente e la voglia di crescere professionalmente è praticamente impossibile e delle volte è quasi automatico, una volta sotto l’ombrellone o mentre si fa una passeggiata in montagna, riflettere su ciò che è stato e ciò che sarà. Tutto questo malgrado la stanchezza.

Il consiglio è sempre lo stesso: provate a rilassarvi!

Tuttavia il nostro consiglio continua ad essere quello di provare a rilassarsi per qualche giorno, per dedicarsi al proprio benessere e alla propria famiglia, che troppo spesso a causa dei tanti impegni durante l’anno, viene messa in disparte.

Ma se proprio non riuscite, cercate almeno di dedicare “al lavoro” qualche ora della giornata. In quelle ore potreste abbozzare qualche progetto, preparare email che sapete di dover inviare al vostro rientro, pianificare l’agenda dei primissimi giorni di lavoro dopo le ferie.

Gli strumenti di lavoro da portare in vacanza

Quali sono allora gli strumenti di lavoro che dovete portarvi in vacanza? Certamente il vostro smartphone, continuerà ad essere il vostro più fedele compagno di vita: vi potrà servire per impostare le email di cui sopra, ma anche per monitorare l’agenda dei vostri impegni.

Un tablet, sarà certamente utile per impostare i nuovi progetti di lavoro che vi vengono in mente sotto l’ombrellone. Non vi stancate scrivendo lunghe relazioni, ma scegliete di buttar giù un elenco puntato di idee che poi svilupperete una volta che tornerete in ufficio. Potrete anche fare un punto su ciò che nell’anno lavorativo che va a concludersi è stato positivo e cosa invece deve essere migliorato.

Per chi è ancora legato al mondo della carta, non dimenticate di portare con voi un block notes e una serie di penne colorate.

Quando sarete vicini alla fine della vostra vacanza, cercate sul web frasi motivazionali che possano aiutarvi a riprendere alla grande la nuova stagione: assicuratevi di avere credito a sufficienza per utilizzare internet. Non è un dettaglio…

Portate con voi documenti e relazioni (non troppi impegnative) da leggere e analizzare e prendete pure qualche appunto, ma non andate oltre.

Ricordatevi sempre che le prossime vacanze, per la maggior parte delle persone, torneranno a dicembre. Pertanto, come detto, approfittate dei giorni di vacanza per ricaricare le batterie: mettete questo suggerimento nella vostra agenda di impegni e vedrete che riuscirete a “sopportare” meglio il vostro dolce far nulla.

,

5 consigli per tornare al lavoro dopo le ferie senza stress

Ritorno in ufficio, la quotidianità, le responsabilità, il ritorno ad un abbigliamento formale… Dopo le ferie non è mai semplice riprendere la routine giornaliera, seppur abbandonata da appena un paio di settimane! EasyHunters, azienda che si occupa di reclutamento e gestione del personale, ha elaborato 5 consigli per tornare al lavoro dopo le ferie senza stress.

Continua a leggere

,

Tempo di vacanza anche per i manager: ma con quale umore?

Tempo di vacanze, per tutti, sì anche per manager e imprenditori. Ma con quale umore si parte? Non per tutti è lo stesso. Qualche preoccupazione per il lavoro, per le tendenze, per la mancanza di idee per il futuro.

Continua a leggere

Manager in vacanza? 10 consigli antistress da seguire

Vacanze, no stress!

Anche gli ultimi ritardatari sono ormai pronti per partire per le meritate vacanze estive, con l’obiettivo di riposarsi e ricaricare le batteria in vista della nuova stagione lavorativa. Ma come riuscire a trascorrere i propri giorni di vacanza senza stress?

Continua a leggere

Stress da rientro al lavoro? Combattilo così…

La sveglia è tornata a suonare. Le vostre ferie sono finite, come quelle di molti altri. Quest’anno il 31 agosto coincide con il rientro al lavoro di molti di noi. Ricomincia il tram tram quotidiano: il traffico, l’ufficio, la banca, gli impegni… Non è un incubo. Ma per qualcuno lo è. Lo stress da rientro al lavoro è una patologia che colpisce molte persone: non pensate dunque, di essere gli unici a sentirvi in imbarazzo.

Continua a leggere

Rientro dalle ferie? Ecco i consigli antistress!

STRESS DA RIENTRO

C’è chi lo riconosce come una vera e propria patologia, ma tant’è, lo stress da rientro dalle vacanze, colpisce più o meno tutti coloro che sono riusciti (ma come avete fatto?), a staccare la spina anche solo per qualche giorno. Ecco i consigli antistress per ricominciare alla grande.

Continua a leggere