Articoli

,

Thierry Bolloré è il nuovo CEO di Jaguar Land Rover

Thierry Bolloré è il nuovo CEO di Jaguar Land Rover. Il manager si insedierà ufficialmente il prossimo 10 settembre.

Mr. Chandrasekaran, Chairman di Tata Sons, Tata Motors e Jaguar Land Rover plc ha annunciato la grande novità alla guida di uno dei più importanti gruppi automobilistici del mondo.

Mr. Chandrasekaran ha dichiarato: “Sono lieto di porgere a Thierry il benvenuto in Jaguar Land Rover. Imprenditore e leader affermato a livello mondiale, esperto nella realizzazione di trasformazioni complesse, Thierry porterà tutta la sua esperienza in uno dei ruoli più rispettati del mondo automobilistico”.

Chi è Thierry Bolloré?

Manager di provata esperienza, Bolloré ha recentemente ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato in Renault e prima ancora posizioni importanti in Faurecia, un’azienda produttrice di componentistica di livello mondiale.

Commentando la propria nomina, Bolloré ha detto: “Jaguar Land Rover è famosa nel mondo come brand dalla incomparabile tradizione, dal design squisito e dalla profonda integrità progettuale. Sarà per me un privilegio guidare questa fantastica Società attraverso quelli che continuano ad essere i tempi più difficili della nostra generazione. Famosi per la passione e lo spirito, le donne e gli uomini di Jaguar Land Rover sono la forza propulsiva del successo della Società. Sono veramente entusiasta di entrare nella squadra, e di continuare a plasmare il futuro di questa iconica Azienda”.

Bolloré succede a Ralph Speth, che ricoprirà, come annunciato, la carica di vicepresidente non esecutivo di Jaguar Land Rover plc.

Grandi ringraziamenti di Chandrasekaran per Speth:”Voglio ringraziare Ralph per i dieci anni di leadership e di vision in Jaguar Land Rover, e dargli il benvenuto nel nuovo ruolo di vicepresidente, che si aggiunge a quello che già ricopre nel consiglio di amministrazione di Tata Sons”.

Range Rover Evoque P300e e Discovery Sport P300e: le ibride Plug-in di Land Rover

Potenza, stile e ora anche una maggiore attenzione all’ambiente. Range Rover Evoque e Land Rover Discovery Sport, SUV Premium della Casa inglese, sono ora disponibili in versione ibrida Plug-in (PHEV). Si chiamano Range Rover Evoque P300e e Discovery Sport P300e.

Un cambiamento importante che vuole sottolineare la particolare cura che Land Rover vuole dedicare all’ambiente che ci circonda. Ovviamente, tutto ciò senza compromettere il DNA di questi due SUV.

Nick Rogers, Executive Director, Product Engineering di Jaguar Land Rover, ha commentato: Progettata e sviluppata da Jaguar Land Rover, la famiglia modulare e scalabile Ingenium ci ha consentito di offrire un sistema ibrido plug-in a tre cilindri, ampliando così la scelta per il cliente. Il motore termico da 200 CV abbinato all’elettrico da 80 kW garantisce capacità fantastiche in 4×4 col mix perfetto di prestazioni, a seconda dello stile di guida individuale. L’efficienza dell’elettrificazione, la cilindrata ridotta e la leggerezza hanno contribuito a limitare le emissioni di CO2 a 32 g/km per la Evoque e 36 g/km per la Discovery Sport. Inoltre, entrambi i SUV hanno una notevole autonomia a zero emissioni, rispettivamente di 68 km e 64 km. Grazie alla dedizione e al lavoro della nostra famiglia Jaguar Land Rover, i nostri nuovi Plug-in offrono le stesse grandiose doti di capacità e compostezza in propulsione all-electric, ed un’efficienza stupefacente, su strada ed in off-road”.

Le caratteristiche dei due modelli

I SUV di Land Rover assicurano sostenibilità e prestazioni in virtù della combinazione del 3 cilindri Ingenium 1,5 litri a benzina da 200 CV, con il motore elettrico da 109 CV integrato nell’asse posteriore, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 15 KWh situata sotto i sedili della seconda fila. Il tutto abbinato alla nuova trasmissione a otto rapporti. Prestazioni e capacità sono senza compromessi: accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,4 secondi per l’Evoque. La Discovery Sport, sempre da 0 a 100 km/h, ferma invece il cronometro su 6,6 secondi. Entrambi i veicoli raggiungono i 135 km/h con la sola propulsione elettrica.

Importante anche l’efficienza: la Range Rover Evoque P300e presenta emissioni di CO2 pari a 32 g/km (WLTP) e un’autonomia electric-only di 68 km e consumi di carburante pari a 1,4 l/100 km

La Discovery Sport P300e può percorrere fino a 64 km con la sola propulsione elettrica, e fa registrare consumi di 1,6 litri/100 km. Le emissioni di CO2 di questo modello ammontano a soli 36 g/km.

3 modalità di marcia

Su entrambi i modelli si può scegliere fra le tre modalità di marcia quella che meglio si adatta alla situazione di guida, in città o in autostrada:

  1. Modalità HYBRID (predefinita): combina automaticamente la potenza del motore a benzina e di quello elettrico. La strategia di funzionamento si adegua alle condizioni di guida ed alla carica residua della batteria. Quando si inserisce una destinazione nel navigatore, la funzione intelligente Predictive Energy Optimisation (PEO) integra il percorso con i dati del GPS, per ottimizzare l’efficienza ed il comfort di viaggio.
  2. Modalità EV (Electric Vehicle): il veicolo viaggia con la sola propulsione elettrica, utilizzando l’energia della batteria. Una soluzione ideale per spostamenti silenziosi ad emissioni zero, specie in ambiti urbani.
  3. Modalità SAVE: dà la precedenza al motore termico e mantiene lo stato di carica della batteria al livello predeterminato.

I tempi di ricarica

Le nuove P300e PHEV supportano la ricarica in corrente continua. Sono disponibili con cavo Modo 2 che completa la ricarica da una semplice presa domestica in 6 ore e 42 minuti, ideale per la ricarica notturna.  Per una maggiore velocità, il cavo Modo 3 si innesta in una wallbox domestica o in una colonnina pubblica, – entrambe  da almeno 7 kW di potenza in AC – e ricarica da 0 a 80% in soli 84 minuti. Tempi di ricarica inferiori si ottengono alle colonnine pubbliche in DC: con 32 kW di potenza si arriva da 0 a 80% della carica in soli 30 minuti. 

Lo sportello del bocchettone di ricarica è sul parafango posteriore – sul lato opposto a quello del carburante.

,

Defy 21 Land Rover Edition: splendido segnatempo in limited edition

Dalla collaborazione fra Zenith e Land Rover nasce uno splendido segnatempo, dedicato ad una delle ultime nate (o rinate) della Casa inglese. Si chiama Defy 21 Land Rover Edition ed è una edizione speciale che si ispira alla nuova Defender, l’icona automobilistica re-immaginata per il ventunesimo secolo.

Continua a leggere

Land Rover: ecco la Defender del ventunesimo secolo

La Defender del duemila

Sono poche le automobile che hanno fatto epoca come la Land Rover Defender. La Casa inglese ha reinventato la sua iconica 4×4, autentica progenitrice dell’idea di fuoristrada stesso ed ha presentato la nuova Land Rover Defender del Duemila.

Continua a leggere

Arriva Land Rover Explore: lo smartophone forte e prestazionale!

Si chiama Land Rover Explore, è forte e prestazionale, come la Discovery che l’ha ispirato. E il nuovo ed esclusivo smartphone della Land Rover ed è certamente un device che appassionerà molti uomini, amanti del brand inglese.

Continua a leggere

Land Rover New Discovery: l’evoluzione della specie…

In più di un’occasione mi è capitato di mettere le mani su varie Land Rover Discovery. Qualche anno fa, andai a farci un fuoristrada fantastico su percorsi a dir poco proibitivi in Scozia, con la versione Sport, tempo dopo, sono stato sorpreso da una autentica tempesta di neve in Islanda, uscendone con non poche difficoltà, grazie alle prestazioni straordinarie del SUV della Casa inglese.

Continua a leggere

Inaugurata la Jaguar Land Rover Training Academy

La professionalità e la formazione sono in cima alle priorità delle grandi aziende. Le piccole, forse, ancora devono arrivarci. Un’importante segnale in tal senso arriva dal mondo dell’automotive, precisamente da Jaguar Land Rover Italia che ha inaugurato, nei pressi di Bologna, la Training Academy, una struttura di eccellenza dedicata alla formazione del personale delle proprie Concessionarie che si propone di divenire un benchmark non solo a livello nazionale, ma anche Europeo.

Continua a leggere

Jaguar Land Rover, brand sempre più di moda

Jaguar e Land Rover hanno presentato le proprie linee di abbigliamento ed accessori ispirate ai rispettivi modelli automobilistici. La nuova collezione Jaguar Heritage si ispira ai leggendari modelli sportivi XKSS, mentre la Land Rover Heritage celebra il 60° anniversario della prima spedizione Overland, da Londra a Singapore.

Continua a leggere

Range Rover Evoque MY2016: ancora più magnifica

È stata un successo da subito ed il target di riferimento è stato letteralmente colpito al cuore da questo dardo lanciato da Land Rover. La Range Rover Evoque ha rappresentato una grande novità per il brand inglese: doveva rappresentare l’inizio di una nuova era per l’azienda di Gaydon e così è stato. Ma ora la Evoque aveva bisogno di una “rinfrescata” e il model year 2016 è decisamente un’evoluzione interessante.

Continua a leggere

,

Prototipi: una Range Rover che si guida con lo smartphone

Il sogno di ogni bambino. Sì, anche quello che c’è in noi. Ed ecco che Land Rover lo realizza. La Casa inglese ha presentato un prototipo di Range Rover Sport a Controllo Remoto, nato per dimostrare come sia possibile guidare un veicolo dall’esterno, tramite uno smartphone.

Continua a leggere

Cicuzza è il nuovo Direttore Finanziario di Jaguar Land Rover Italia

JLR_Foto 2 _Cicuzza

Gianmarco Cicuzza è il nuovo Direttore Finanziario Jaguar Land Rover Italia e riporterà direttamente al Presidente Daniele Maver.

Continua a leggere