Articoli

Fabio Santini: “Le strategie vincenti per una start up? Eccole…”

Le start up rappresentano il presente dei giovani che guardano verso orizzonti lontani ma non troppo. Sono create da una generazione di imprenditori, capaci di sfruttare le proprie conoscenze  per costruirsi un futuro, senza scendere a compromessi, puntando solo sulle idee e sulla voglia di realizzarle. Purtroppo, qualche volta, il meccanismo si inceppa e qualcuno molla o è costretto a farlo poiché si trova di fronte ad un muro, all’apparenza, troppo alto da superare. Microsoft Italia da molti anni è un punto di riferimento importante per tutti quei startupper che vogliono trasformare la propria idea di business in un’azienda in grado di crescere e fornire il proprio contributo all’economia nazionale e non solo.

Continua a leggere

Inaugurata oggi a Milano la nuova Microsoft House

Microsoft vuole diventare un ponte fra chi vuole avvicinarsi al mondo del digital e le opportunità che questo propone. Apertura, collaborazione, flessibilità e innovazione: questi i pilastri alla base della Microsoft House, la nuova sede di Microsoft Italia inaugurata oggi a Milano in Viale Pasubio 21, nel dinamico quartiere di Porta Volta.

Continua a leggere

Microsoft Italia vuole digitalizzare il Paese

Raggiungere capillarmente su tutto il territorio nazionale un milione tra piccole e medie imprese e 200.000 giovani italiani, per dare il via ad una sorta di circolo vizioso in grado di produrre occupazione e crescita sfruttando al meglio le nuove tecnologie. È questo l’obiettivo del nuovo progetto di Microsoft Italia per la digitalizzazione del Paese, denominato “Digitali per crescere” (digitalipercrescere.it – #digitalipercrescere).

Laboratori di Esperienza Digitale verranno aperti in tutta Italia, in collaborazione con gli Atenei, nei quali verranno organizzati eventi di formazione gratuita per aiutare le PMI a intraprendere un percorso d’innovazione e i giovani ad acquisire competenze professionali in linea con gli attuali trend tecnologici. Per il primo anno verranno coinvolte 300.000 aziende con progetti da sviluppare in 13 Regioni: PMI e giovani potranno interagire con gli esperti del settore e i Partner Microsoft con la possibilità di usufruire di strumenti come il check-up digitale della propria impresa e la formazione virtuale, per accrescere le competenze digitali o creare la propria startup. A sostenere l’iniziativa il Ministero dello Sviluppo Edonomico e quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Tra i partner strategici figurano strutture di primo livello come Unioncamere, le Università stesse, Poste Italiane, Intel, ma anche Acer, Asus, HP, Lenovo, Nokia, Panasonic, Sony, Toshiba, e ovviamente 27.000 operatori italiani parte dell’ecosistema Microsoft.

David Di Castro
@daviddicastro11