Articoli

Pitti Uomo: appuntamento a gennaio 2021. Intanto godiamoci il Pitti Connect!

Ci manca e ci mancherà ancora fino al prossimo mese di gennaio il Pitti Uomo. A causa del Coronavirus, infatti, la kermesse fiorentina, nella sua edizione estiva non avrà luogo. A fine giugno, però, sarà attivo il Pitti Connect.

Tuttavia, riteniamo sia una scelta giusta e coerente con quello che è il momento storico che stiamo attraversando.

“È una decisione dolorosa ma inevitabile – ha dichiarato nei giorni scorsi Claudio Marenzi, presidente di Pitti Immagine – dettata dalle condizioni di difficoltà operativa ed economica in cui si trovano la maggior parte delle aziende manifatturiere e quelle di distribuzione – i negozi, i department stores – e dalle incertezze che tuttora permangono sulle modalità di spostamento da una nazione all’altra, comprese le disposizioni sulle quarantene, che ovviamente condizionano pesantemente i piani dei compratori internazionali. Aggiungo che la prolungata assenza di certezze su sostegni economici governativi ed europei a fondo perduto per la partecipazione a fiere ha inciso molto sulle decisioni degli espositori. La recentissima approvazione del decreto sulla 394/81 è finalmente un buon segnale, anche se lo sarà soprattutto a partire dal prossimo autunno. Da parte nostra ci abbiamo creduto fino in fondo, decisi a mantenere il ruolo dei saloni Pitti come strumento indispensabile di promozione commerciale al servizio della moda italiana e in particolare di quel tessuto di medie e piccole imprese di eccellenza, insieme a quelle artigiane, che rappresentiamo da sempre. Al dispiacere per ciò che questa situazione significa per il sistema industriale della moda si aggiunge il rammarico di non poter contribuire con la capacità attrattiva dei saloni, già in estate, alla ripartenza di Firenze, che nel frattempo fra tante difficoltà sta reagendo con forza e solidarietà per costruire le basi di una sicura ripartenza”.

 “Adesso puntiamo tutte le nostre risorse sui saloni digitali Pitti Connect – aggiunge l’amministratore delegato Raffaello Napoleone – per i quali un decisivo aiuto ci arriva dai fondi dell’Agenzia Ice. Siamo molto fiduciosi nella nostra capacità di fornire alle aziende il vero servizio Pitti, in grado di rispondere alle loro esigenze di business, promozione e comunicazione, soprattutto in questa parte della stagione. Il loro giudizio sulle nuove funzionalità della piattaforma, in questi ultimi mesi e settimane, è decisamente positivo. Quanto alle fiere fisiche, sono stati tre mesi di lavoro appassionato e senza risparmio da parte di tutta Pitti Immagine, con la coscienza di non aver tralasciato niente: dagli investimenti in sanificazione e sicurezza degli spazi espositivi alla progettazione di nuove formule allestitive di qualità e insieme molto economiche, alle convenzioni agevolate con le strutture alberghiere della città. E comunque non escludiamo che da luglio a settembre si riesca a dare un contributo alla ripartenza della città, con progetti o eventi autonomi ma coerenti con la nostra politica. Parallelamente, inizieremo subito a programmare la prossima edizione invernale, per consolidare e sostenere l’auspicabile ripresa delle produzioni e degli scambi commerciali in autunno e all’inizio del 2021”. 

“Desidero anzitutto ringraziare quegli espositori che in mezzo a questa crisi imprevedibile – conclude Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – avevano comunque deciso di partecipare e rinnovare la fiducia ai saloni. A loro come a tutti gli altri do appuntamento, intanto, su Pitti Connect, poi a gennaio. La nuova piattaforma digitale sarà attiva e visitabile a partire da fine giugno, prima settimana di luglio, per aiutare le aziende a rispettare le tradizionali tempistiche della campagna vendite, estendendola poi fino a tutto settembre. Si tratta di un avanzato strumento di networking e di marketplace, che permetterà agli espositori di aumentare la propria visibilità presso decine di migliaia di compratori qualificati, attivare contatti commerciali selezionati e certificati, essere supportati nel gestire ordini e fare eventi e presentazioni live. Questo è un punto decisivo: Pitti Connect è molto più di una showroom virtuale. Avrà la stessa impostazione editoriale e curatoriale di un Pitti come tutti lo conosciamo, ne restituirà in dimensione digitale la ricchezza, la vivacità, la varietà, la forza di coinvolgimento e di comunicazione verso l’intera comunità della moda: collezioni e prodotti presentati secondo percorsi tematici, eventi e progetti speciali con guest di eccezione, aperture ai nuovi fenomeni della moda internazionale, promozione dei talenti emergenti, confronto sugli argomenti più caldi e dibattuti, collaborazioni e partnership con media e altri soggetti della moda”.

Cos’è il Pitti Connect

Pitti Connect è una piattaforma digitale per il networking e un marketplace per generare nuove opportunità di business che anticiperà e integrerà le fiere fisiche dei prossimi mesi. Lanciato come risposta alle necessità extra ordinarie del presente, Pitti Connect vuole rappresentare un nuovo strumento di lavoro capace di contribuire alla ripartenza del mondo della moda, messo seriamente in difficoltà dall’emergenza sanitaria.

Lo stile secondo Brunello Cucinelli

Conosciamo meglio Brunello Cucinelli

Hai bisogno di rinnovare il guardaroba con degli abiti che siano ricercati e alla moda? Bene allora non devi far altro che seguire lo stile dei capi firmati Brunello Cucinelli.

Continua a leggere

Capitolo accessori: cosa deve e cosa non deve indossare un uomo

Non solo vestiti, ma gli accessori fondamentali di moda maschile…

Ogni uomo dovrebbe curare il proprio look: una regola che vale ovviamente per i manager e per coloro che si occupano di affari, ma anche per l’uomo comune.

Continua a leggere

Come abbinare la pochette da uomo

La pochette, un accessorio che fa glamour da sempre

C’è chi crede che se ne possa fare a meno e chi lo ritiene un elemento indispensabile per completare un look: stiamo parlando della pochette da uomo. La pochette, più conosciuta come fazzoletto da taschino, è per molti un dettaglio importante, raffinato e sofisticato per chi vuole inseguire il tipico stile da gentleman.

Continua a leggere

Accessori da uomo: come sceglierli, dove trovarli

Negli ultimi tempi il mondo degli accessori da uomo si è molto ampliato. Oggi oltre alle classiche cravatte o alle tradizionali sciarpe sono sempre di più gli uomini che arricchiscono il proprio abbigliamento con una borsa, uno zainetto, un portadocumenti.

Continua a leggere

Camicie da uomo: oggi si acquistano anche online

Che sia bianca o dal colore tenue, in tinta unita o fantasia, la camicia è sicuramente tra i capi da uomo più diffusi e utilizzati. Oggi si possono acquistare le camicie da uomo online e non stiamo parlando solo di prodotti dozzinali, da centro commerciale, ma anche dei prodotti migliori oggi disponibili in commercio. L’importante sta nell’effettuare le scelte giuste, approfittando magari delle promozioni del momento.

Continua a leggere

,

Shopping maschile: quali sono i trend del 2019

Shopping maschile nel 2019: ecco trend!

Non solo eleganza sartoriale per l’uomo dei nostri tempi, ma anche streetwear di lusso per i momenti di relax. Questo è il risultato di una ricerca effettuata da Lyst, motore di ricerca leader nel mondo della moda, che ha individuato i brand più popolari e i trend per lo shopping maschile nel 2019.

Continua a leggere

Come deve vestire l’uomo in questo inverno così pazzo?

Siamo in pieno inverno, ma è una stagione strana quella di quest’anno. Ci sono momenti in cui si sente il freddo penetrare nelle ossa ed altri in cui vorremmo rispolverare le maglie a maniche corte. Sbalzi di temperatura costanti, mutamenti climatici improvvisi. Come deve vestire l’uomo in questo inverno così pazzo? La domanda è legittima…

Continua a leggere

Cambiano i tempi, le mode si trasformano: l’abito formale in ufficio non è più un must have

La figura dell’uomo che lavora in ufficio rigorosamente in giacca e cravatta è destinata a uscire dall’immaginario collettivo. Lo confermano alcuni studi condotti in Inghilterra, secondo i quali la maggioranza degli uomini che lavora in ufficio predilige ormai un outfit più casual: indossano jeans, magliette, maglioncini e così via.   Continua a leggere

,

Moda Uomo FW 2018-2019: uno stile da esaltare!

La stagione invernale ormai entrata nel vivo, ci regala nella moda uomo FW 2018-2019, linguaggi classici, reinterpretati in chiave contemporanea, perfetti per la quotidianità dell’uomo moderno che vuole vivere con classe le proprie giornate lavorative e non solo.

Continua a leggere

,

La moda uomo è pura classe invernale

Torna la stagione della moda uomo in cui ciascuno di noi ama maggiormente regalarsi un outfit elegante e molto confortevole! È il momento di tirare fuori dall’armadio i nostri capi d’abbigliamento più… seri!

Continua a leggere

Pitti Uomo 95, ecco il tema della prossima edizione invernale

Si svolgerà dall’8 all’11 gennaio 2019 l’edizione invernale di Pitti Uomo, giunto alla sua 95ª edizione, evento sempre più centrale nel mondo della moda maschile. Ed è stato anche scelto il tema della manifestazione fiorentina.

Continua a leggere