Articoli

Musica in ufficio? Assolutamente sì!

Musica in ufficio? Ancora oggi per molti è un tabù. Eppure, a quanto pare, la musica potrebbe aumentare la creatività e la produttività dei dipendenti. A provarlo è uno studio condotto da Mindlab International, una società inglese specializzata in neuromarketing che ha dimostrato come ascoltare musica sul lavoro ha effetti positivi nello svolgimento delle proprie attività lavorative.

Continua a leggere

,

Da Deezer a Spotify, il successo della musica in streaming

Per la prima volta nella storia della musica lo streaming supera il download: a rivelarlo è la RIIA – Recording Industry Association of America – che nel suo report annuale, legato ai profitti dell’industria discografica americana, rivela nel settore un sorpasso in termini di guadagno. Anche se di poco (l’analisi rivela un 34.3% contro il 34%) questa dichiarazione pone l’attenzione su un importante cambiamento delle abitudini degli ascoltatori e degli amanti della musica. A capovolgere la situazione non sono tanto le cifre dello streaming gratuito ma quelle generate dall’utilizzo di servizi a pagamento come Spotify Premium: il profitto generato da utenti base si aggira, infatti, “solo” attorno ai 400 milioni di dollari mentre quello degli utenti premium raggiunge la quota di 1,2 miliardi.

Continua a leggere

Apple compra Beats

Apple-Beats

Apple mette a segno un colpo da 3 miliardi di dollari. La società di Cupertino, ha infatti reso noto di aver acquisito Beats Music & Beats Electronics: l’operazione verrà chiusa nel quarto trimestre dell’esercizio fiscale.

Continua a leggere