Articoli

Il fascino senza tempo degli orologi classici: le loro caratteristiche principali

Quella degli orologi classici è una moda senza tempo: la bellezza di questi accessori, infatti, è proverbiale ed inconfondibile, e avere al polso un orologio di questo tipo può influire in modo tutt’altro che trascurabile sul complessivo stile dell’outfit.

Orologi classici: un fascino che non tramonta

Il mondo dell’orologeria, ovviamente, si evolve in modo costante e, proprio come altri, è protagonista di progressi tecnici e tecnologici; nonostante ciò, tuttavia, è davvero suggestivo notare come gli orologi classici continuino ad essere un vero e proprio “must have” per l’uomo che ama curare il proprio stile.

Oggi i brand che propongono orologi classici sono tantissimi.

Alcuni produttori hanno alle spalle una storia antichissima: Bulova, ad esempio, è un marchio che nacque addirittura nel lontano 1875 e che ancora oggi può vantare un grande blasone a livello internazionale, non a caso portali specializzati in orologi da polso da uomo come RecensioniOrologi dedicano molti approfondimenti agli orologi Bulova.

Altri marchi sono invece molto più giovani e persino brand tecnologici come Samsung che oggi producono degli smartwatch, quindi degli orologi connessi ad Internet estremamente moderni nelle loro funzioni, scelgono di essere fedeli allo stile classico per soddisfare al meglio le esigenze di stile dei loro clienti.

Ma quali sono le caratteristiche più tipiche degli orologi classici?

Quella degli orologi classici è una categoria che include orologi con peculiarità differenti, tuttavia è comunque possibile evidenziare dei tratti distintivi che accomunano tutti gli orologi dal design tradizionale.

Le principali caratteristiche della cassa

Anzitutto, l’orologio classico maschile per eccellenza ha una cassa tondeggiante: modelli con forme più particolari, come ad esempio le casse esagonali, hanno infatti un’origine molto più recente.

Le sue dimensioni tipiche sono medie: gli orologi classici con un quadrante piccolo tendono infatti ad essere femminili, allo stesso modo i quadranti dal diametro particolarmente accentuato sono molto più vicini allo stile moderno.

Per quanto riguarda il materiale della cassa, non ci sono dubbi sul fatto che quello più diffuso sia l’acciaio; oggi in commercio capita di trovare molti modelli con una cassa in plastica, o addirittura in legno, ma nei modelli classici la cassa in acciaio è praticamente un must.

Un elemento visivamente molto evidente dell’orologio, strettamente correlato alla cassa, è inoltre la corona, ovvero la piccola manopola con cui si possono regolare le lancette.

Da questo punto di vista, non si registrano grosse differenze con gli orologi moderni: la corona infatti è di norma posizionata in corrispondenza delle ore 3, quindi esattamente al lato della cassa, tuttavia alcuni modelli classici possono prevedere anche una corona collocata ad ore 4, quindi leggermente più in basso.

Il quadrante degli orologi classici

Nel binomio composto da orologi analogici e digitali, non ci sono dubbi sul fatto che gli orologi classici debbano appartenere alla prima categoria.

Tra gli esperti del settore, in realtà, c’è anche chi definisce “classici” alcuni orologi di tipo digitale, come ad esempio alcuni modelli Casio, ma lo stile tipico dell’orologio classico è senz’altro quello che fa sfoggio di lancette.

È prassi inoltre che i numeri delle varie ore siano indicati sul quadrante: l’assenza dei numeri, o comunque la presenza solo di alcuni di essi, è più tipica dei modelli moderni.

Negli orologi classici il quadrante tende a presentarsi come piuttosto elaborato: oltre ai numeri, infatti, non possono mancare il brand del produttore e in alcuni casi anche indicazioni ulteriori, come ad esempio quelle relative alle capacità di impermeabilità, se si tratta di un modello diver.

Assai frequente è inoltre la presenza di un datario, tradizionalmente collocato in corrispondenza delle ore 3, e anche di “mini quadranti” riguardanti cronografo, fusi orari e altro ancora.

Uomini in carriera: come essere sempre eleganti

Il tema dell’outfit da ufficio è spesso declinato al femminile, in realtà per l’uomo in carriera il proprio aspetto fisico è di fondamentale importanza e può giocare un ruolo chiave nelle relazioni. 

Il look, infatti, ha un’influenza notevole sulla percezione della propria persona, ecco perché il business man deve essere trendy e ricercato, curato ma non troppo eccentrico e con il giusto grado di personalizzazione. Vediamo quindi alcuni elementi fondamentali da non trascurare nella scelta dei propri look.

Gli accessori immancabili

Nei look maschili i dettagli fanno la differenza perché permettono a un completo standard o un abbinamento classico come jeans e camicia, di avere quel tocco di eleganza e ricercatezza in più. 

Ci sono quindi molti accessori che possono impreziosire il look, tra questi troviamo l’agenda in pelle. Spesso molto sottovalutata o addirittura rimpiazzata dagli smartphone, l’agenda in pelle ha un fascino senza tempo ed è in grado di comunicare professionalità e raffinatezza.  

Altro oggetto davvero immancabile è l’orologio, proprio perché simbolo di prestigio e ricercatezza. L’orologio è un elemento in grado di far trasparire la personalità di chi lo indossa e il suo stile. Tra gli orologi maschili più gettonati troviamo sicuramente il Deepsea, un modello estremamente elegante ma anche moderno (e per questo adatto anche ai più giovani), reperibile in punti vendita specializzati come la Boutique Rolex di Pisa Orologeria a Milano. Chi preferisce andare sul classico può invece scegliere un modello vintage dalle linee essenziali e con cinturino in pelle. In sintesi, la scelta dell’orologio non è semplice, ma il consiglio è quello di sceglierne pochi ma in grado di rappresentare al meglio la propria individualità.

Passiamo ora alla borsa, spesso erroneamente associata solo alla moda femminile. Anche la borsa è uno di quegli elementi in grado di comunicare professionalità, specialmente se in pelle e con uno stile retrò. Attenzione alle rifiniture, fanno la differenza!

Cravatta: sì se sartoriale

Lo dimostrano i dati provenienti dal Centro Studi di Confindustria Moda, l’export della cravatta ha registrato una diminuzione di quasi il 10%. L’attenzione degli uomini nei confronti di questo capo non è scomparsa, si è semplicemente spostata. Infatti, proprio per il valore e per la cura del dettaglio che il capo in sé rappresenta, molti uomini preferiscono rivolgersi al mondo della sartoria, così da avere pezzi unici, personalizzati, realizzati da piccole realtà locali. 

In sintesi, acquisti più sporadici, ma di qualità più alta. Sembrerebbe, inoltre, che il valore affettivo stesso nei confronti della cravatta sia cambiato, proprio in un periodo storico in cui non viene più vista come un obbligo, ma anzi, un piacere personale, un modo per accrescere il proprio fascino e conseguentemente la fiducia in sé stessi.

Gli orologi come arma di seduzione

L’aspetto esteriore è il primo biglietto da visita. Per trasmettere il nostro modo d’essere, per stupire, per sedurre, per restare impressi nella memoria della gente. L’eleganza, ci insegna Giorgio Armani, sta nel farsi ricordare, non nel farsi notare.

Continua a leggere

Richard Mille presenta l’RM 25-01 Adventure, creato con Sylvester Stallone!

Rambo, personaggio che, insieme a quello di Rocky Balboa, ha caratterizzato la carriera di uno dei più grandi attori di Hollywood, ovvero Sylvester Stallone, l’avrebbe certamente indossato. Ed è proprio insieme a lui, Richard Mille ha realizzato un orologio fantastico, l’RM 25-01 Adventure, che avrebbe potuto essere immaginato al polso di John Rambo: “pronto per l’avventura” a detta di Sylvester Stallone.

Continua a leggere

G-SHOCK ASICSTIGER, l’ultima partnership per l’iconico orologio Casio

Per gli appassionati di orologi digitali il Casio G-SHOCK è un autentico mito. Chi non ne ha posseduto uno? E chi non ne ha ancora gelosamente custoditi nel proprio cassetto? La filosofia dell’azienda in questi anni è stata quella di creare delle partnership prestigiose per rinnovare e rendere unico il proprio G-SHOCK.

Continua a leggere

TAG Heuer Autavia: edizione limitata per l’85º compleanno di Jack

In occasione degli 85 anni di Jack Heuer, TAG Heuer presenta un’edizione limitata di uno dei suoi più celebri orologi, il famoso Autavia, il cronografo da pilota simbolo degli anni Sessanta, divenuto negli anni vero e proprio oggetto da collezione tra gli amanti degli orologi.

Continua a leggere

Tag Heuer protagonista con il suo Connected nel film Kingsman: Il Cerchio d’Oro

Cosa lega il mondo dei gentleman, il cinema ed un orologio Tag Heuer? La maison orologiera ha annunciato una partnership globale con MARV films e 20th Century Fox nel nuovo film del noto regista Matthew Vaughn, Kingsman: Il Cerchio d’Oro, nei cinema di tutto il mondo dal 22 settembre, 2017. Il Connected Watch di TAG Heuer è l’Orologio Ufficiale dei Kingsman. Nel nuovo film, gli agenti Kingsman saranno tutti dotati di orologi TAG Heuer. Il Tag Heuer Connected sarà anche incluso nella collezione Kingsman in vendita su Mr Porter.

Continua a leggere

Tonino Lamborghini: 10 anni di orologi unici. Ora la collezione Spyder Skeleton…

Auto e orologi, due passioni autentiche per Tonino Lamborghini. Dal 2007, l’azienda bolognese fondata dall’erede della famiglia della Casa del Toro di Sant’Agata Bolognese, firma orologi Swiss made che si caratterizzano per la cassa dal design unico ed originale ispirato allo scudo del brand. Per celebrare questo importante anniversario Tonino Lamborghini presenta la nuova collezione Spyder Skeleton con movimento MS20 scheletrato automatico.

Continua a leggere

,

El Primero Chronomaster 1969 Cohiba Edition: per intenditori!

Una limited edition dedicata agli uomini che amano l’esclusività. Zenith celebra il 50ª anniversario della fondazione del brand Cohiba, azienda leader nel mondo dei sigari cubani, con una serie limitata del suo leggendario cronografo El Primera, chiamato El Primero Chronomaster 1969 Cohiba Edition.

Continua a leggere

,

TAG Heuer Connected: il primo smartwatch di lusso

TAG Heuer ha presentato a Milano nei giardini di Villa Borromeo, durante un evento svolto nel corso della Design Week, il nuovo modello Connected, il primo smartwatch sviluppato da un’azienda orologiera svizzera del lusso.

Continua a leggere

, ,

Aston Martin e Richard Mille: che partnership!

Nuova partner d’eccellenza che mette insieme due marchi che, nel nostro immaginario collettivo, rappresentano certamente il top. Aston Martin e Richard Mille, hanno annunciato oggi l’inizio di una partnership internazionale a lungo termine che includerà anche la sponsorizzazione delle corse automobilistiche.

Continua a leggere

,

Baselword 2016: ci siamo quasi!

Manca pochissimo ad uno dei più grandi eventi planetari per l’industria dell’orologeria e gioielleria. Baselworld 2016 presenterà le ultimissime novità dei marchi più blasonati al mondo.

Continua a leggere