Articoli

,

Le 10 migliori startup italiane: ecco la Top Startups Italia 2020 di LinkedIn

Le startup sono ormai considerati prospetti interessanti di aziende che possono diventare future protagoniste del business. Ecco perché gli occhi degli analisti seguono con interesse l’evoluzione di quelle più intriganti. LinkedIn ha annunciato la Top Startups Italia 2020, la prima in assoluto per il nostro paese e che classifica le 10 migliori startup italiane.

Quali sono le 10 migliori startup italiane

La classifica è ovviamente messa in relazione con il periodo che stiamo vivendo: il coronavirus ha cambiato le nostre vite, ma anche le nostre esigenze e, inevitabilmente, le inevitabili rispondenze del mondo del business. Per questo la classifica considera quelle che sono le startup che sono risultate come tra le più emergenti e le più resilienti, tenendo in considerazione come stanno affrontando l’attuale scenario lavorativo in continuo cambiamento.  

La lista delle migliori startup italiane del 2020 di LinkedIn include 10 aziende emergenti attive in diversi settori e ambiti di specializzazione, tutte accomunate dall’impegno per l’innovazione e la trasformazione digitale, elementi alla base dei loro prodotti e servizi. Ecco quali sono:

In testa si piazza Casavo, instant buyer immobiliare nata a Milano nel 2017, seguita sul podio da BOOM, startup che offre servizi innovativi nel campo della fotografia commerciale e da Satispay, la promettente fintech italiana che sta rivoluzionando il sistema dei pagamenti digitali nel nostro paese.

Al quarto posto troviamo Everli, startup che garantisce da anni la consegna a casa della spesa in diversi supermercati d’Italia, mentre al quinto posto si posiziona un’altra realtà emergente del fintech come Credimi, che ha come focus il credito alle imprese, e al sesto posto EnergyWay, specializzata nel data science e le Intelligenze Artificiali.

Al settimo posto si posiziona Milkman, realtà tecnologica che opera nella logistica e nella supply chain, seguita da Kineton, azienda d’ingegneria che offre soluzioni per diversi ambiti industriali, e iGenius, altra startup tech specializzata nell’analisi dei dati per lo sviluppo di soluzioni che migliorano l’efficienza delle attività di business. A chiudere la Top Startups Italia 2020 è Roboze, attiva nel campo dell’ingegneria informatica e la progettazione di soluzioni di stampa 3D.

La lista mette in evidenza le startup per le quali i professionisti desiderano di più lavorare, ed è basata sull’analisi dei dati provenienti da milioni di attività che si mettono in evidenza sulla piattaforma LinkedIn, tra le quali le ricerche di lavoro e le visualizzazioni delle pagine aziendali, svolte dagli oltre 706 milioni di membri di LinkedIn in tutto il mondo, tra i quali si contano oltre 14 milioni di professionisti italiani.

I commenti alla classifica

“È fantastico notare tutta la carica di innovazione tecnologica presente nella nostra lista delle migliori startup del 2020. Top Startups Italia dimostra quanto sia stata importante la trasformazione digitale in atto nell’ultimo decennio e come questa stia influenzando ogni aspetto della nostra vita. Ha influito sul modo in cui acquistiamo un immobile, beni e servizi e persino su come riceviamo la spesa a casa. Non sorprende che queste innovazioni stiano ispirando la comunità di LinkedIn e stiano attirando l’attenzione di così tanti utenti”. afferma Michele Pierri, Editor di LinkedIn News in Italia

“Siamo entusiasti di vedere che Casavo è stata riconosciuta come una delle migliori startup di LinkedIn per il 2020. Investire sulle persone è la nostra prima priorità, ed è sempre stato così sin dall’inizio della nostra azienda, quindi siamo lieti di vedere che Casavo è stata riconosciuta come un hub di talenti nell’ecosistema delle startup italiane. Il 2020 ha portato molti cambiamenti e incertezze, a causa della pandemia, e abbiamo dovuto mostrare resilienza. Per noi di Casavo, questo è stato reso possibile dall’intera azienda che ha veramente abbracciato il cambiamento come parte dei nostri valori fondamentali, in modo da poter fornire i migliori risultati per i nostri clienti, durante questi tempi incerti” aggiunge Giorgio Tinacci, CEO di Casavo

,

Startup e istituzioni: le proposte di Angelo Coletta, nuovo presidente di Italia Startup

Sono trascorsi solo 100 giorni dall’elezione a presidente di Italia Startup di Angelo Coletta. E subito il nuovo numero uno dell’Associazione italiana delle startup ha voluto rivolgere le propri proposte al Governo e al Parlamento per la crescita dell’ecosistema delle startup e dell’innovazione.

Continua a leggere

Open Innovation: anche in Italia si investe nelle startup!

Nell’interessante cornice milanese di SMAU, si è tenuto il convegno di presentazione del Primo Osservatorio sui modelli italiani di Open Innovation e di Corporate Venture Capital, promosso da Assolombarda, Italia Startup e Smau, in partnership con Ambrosetti e Cerved.

Continua a leggere

About Startup: una web serie che racconta le startup

Le idee innovative e brillanti, attirano sempre la nostra attenzione. E About Startup, la nuova web serie che vuole entrare nella vita delle startup, lo è. L’obiettivo è duplice: far capire a chi si appresta ad entrare nell’ecosistema imprenditoriale come davvero si realizza una startup innovativa in Italia e far comprendere alle stesse startup quanto, nella concretezza, sia importante la comunicazione del proprio prodotto e della propria idea.

Continua a leggere

Startup innovative più semplici da creare: ecco cosa dice Federnotai…

Mettere in piedi una startup è oggi certamente più facole, da quando non c’è più bisogno del notaio per la regolarizzazione della stessa. Ma cosa ne pensano i diretti interessati, ovvero i notai? Federnotai fa un bilancio del fenomeno per individuare gli strumenti idonei a favorirne lo sviluppo. Ancora oggi, le startup sono solo lo 0,38% delle società di capitali italiane. E 9 volte su 10 chi costituisce una startup preferisce rivolgersi al notaio.

Continua a leggere

Snapchat: che epopea!

 

Snapchat supera ufficialmente Twitter. Sono, infatti, 150 milioni gli utenti giornalieri che utilizzano la piattaforma di messaggistica usa e getta contro i “soli” 140 milioni di persone che quotidianamente cinguettano sul microblog (fino ad oggi) più famoso al mondo. Questo è quanto riporta Bloomberg dando conferma di un sorpasso già previsto e atteso da tempo.

Continua a leggere

TIM ha scelto le 26 startup di #WCap2016

Sono 26 le migliori startup digitali scelte da TIM che saranno protagoniste dell’edizione 2016 di #WCap, il programma di open innovation che dal 2009 finanzia e accelera le nuove realtà d’impresa del nostro Paese con l’obiettivo di sostenerle ed aiutarle nel percorso di sviluppo e lancio sul mercato.

Continua a leggere

Millenials, sfida al primo Talent Hackathon italiano

Le aziende sono sempre alla ricerca i nuovi talenti. Ed ecco che anche nel caso dei manager, i Millenials si sono sfidati nel primo Talent Hackathon italiano.

Continua a leggere

Milano Capitale delle Startup

Che Milano fosse il fulcro del mondo degli affari in Italia, non c’è mai stato dubbio. Ora, Milano è stata anche riconosciuto come la Capitale delle startup in Italia.

Continua a leggere

Mister Lavaggio: se l’app è quella che serve…

La genialità di un servizio sta nell’offrire al potenziale cliente quello di cui realmente ha bisogno. E chi di noi non ha costantemente bisogno di avere la propria automobile pulita, ma non ha il tempo di organizzarsi per portarla al lavaggio? Ebbene, gli sviluppatori delle app di successo Autovelox e QuizPatente+, hanno lanciato sul mercato Mister Lavaggio, il primo sistema di lavaggio auto a domicilio, prenotabile tramite applicazione mobile.

Continua a leggere

Startupbootcamp FoodTech, acceleratore si startup food

Startupbootcamp, l’acceleratore verticale globale di startup, ha annunciato oggi il lancio, di Startupbootcamp FoodTech, il primo programma di accelerazione globale e indipendente al mondo nel settore foodtech, che avrà sede a Roma.

Continua a leggere

LUISS ENLABS, altra call per le startup

LUISS ENLABS si conferma uno degli acceleratori di startup più attivi ed efficienti aprendo eccezionalmente una call da 80 mila Euro e 5 mesi di accelerazione per le startup digitali.

Continua a leggere