Articoli

Non possiamo dimenticare il Sud…

Esiste un importante convitato di pietra in tutte le discussioni sulla crisi e sulle ricette per il rilancio della crescita: il Mezzogiorno, una parte fondamentale e spesso dimenticata, che rappresenta circa il 35% della popolazione e circa un quarto del PIL italiano.

Continua a leggere

Angelo Deiana: “Il PIL del Sud fa spavento”

sud-crisi.23

Abbiamo di fronte un anno che potrebbe essere migliore dei precedenti anche se le determinanti sono prevalentemente esogene. Le abbiamo già viste: BCE, quindi tassi e cambio, più il regalo degli sceicchi, il petrolio. Ma quello che conterà sarà restare aggrappati alla ripresa spingendo per far uscire dalla crisi alcuni settori e territori del Paese che sono sull’orlo dell’abisso come il Mezzogiorno che rappresenta il 25% del PIL ed il 40% della popolazione del Paese.

Continua a leggere