Articoli

,

Smart device: ecco cosa vogliono gli italiani tra business e necessità

Il lockdown ci ha fatto ulteriormente (semmai ce ne fosse stato bisogno) stringere amicizia con i nostri smart device. Ma cosa si intende per smart device? Sono tutti quei dispositivi che, in collegamento tra loro, ci rendono la vita più semplice. Almeno sulla carta.

Quali sono i trend che riguardano gli smart device? Reichelt elektronik, uno dei più grandi distributori europei online di elettronica e di tecnologie IT, ha svelato i dati dell’indagine condotta in collaborazione con OnePoll su un campione di 1000 consumatori italiani sull’utilizzo degli smart device nella vita quotidiana.

I risultati della ricerca

Secondo quanto emerso dalla ricerca di reichelt elektronik, i dispositivi per la casa intelligente sono molto diffusi tra i consumatori italiani: il 67% degli intervistati, infatti, possiede almeno un device di questo tipo. Ma non tutti i settori sono inclusi in questo trend: in particolare, gli smart device vengono usati principalmente per la sicurezza dell’abitazione (56%), il controllo dell’illuminazione (51%) e dell’aria (31%), la pulizia della casa (47%), il riscaldamento (46%). La maggior parte dei consumatori ha inoltre dichiarato di essere pienamente soddisfatto di possedere questa tipologia di device e sceglierebbe nuovamente queste soluzioni.

Ma veniamo a quello che gli italiani hanno desiderato durante il lookdown. La maggior parte degli intervistati, ovvero il 72% dei rispondenti italiani, non possiede ancora un dispositivo per la “smartizzazione” del proprio giardino o balcone. Al contrario, coloro che hanno risposto in modo affermativo (quasi il 25%), ritengono che questi prodotti si siano rivelati utili e il 55% di essi è molto soddisfatto dell’acquisto fatto. L’utilizzo dei prodotti in questo campo di applicazione è legato principalmente all’irrigazione (68%), all’illuminazione (quasi 60%) e alla rasatura del prato (quasi 30%).

Gli smart device per il lavoro

Dallo studio è emerso che i prodotti intelligenti sono acquistati principalmente per i benefici economici derivanti dal loro utilizzo nel lungo termine. Tra i vantaggi più apprezzati, quelli di semplificare e rendere più efficienti i processi di lavoro e le attività giornaliere. In particolare, secondo il 59% degli intervistati questi prodotti sono indispensabili soprattutto dal punto di vista del risparmio energetico.

In termini di automazione, per il 54% dei consumatori il vantaggio principale è legato alla possibilità di controllo della casa anche a distanza; seguono la possibilità di controllo vocale (47%), notifiche in caso di malfunzionamenti (46%), automatizzazione di determinate applicazioni (39%), impostazione del timer (37%).

A seconda dell’acquisto, il budget stimato varia notevolmente: la maggior parte degli intervistati (quasi il 25%) spenderebbe tra i 251 e i 500 euro per l’acquisto di uno smart device; circa il 22% spenderebbe da 101 a 250 euro, mentre il 18% di essi da 501 a 1000 euro.

Un mercato in evoluzione

Quello degli smart device è un mercato con un forte potenziale in termini di sviluppo di nuovi prodotti innovativi. Il 59% degli italiani è interessato a prodotti più innovativi per quanto riguarda la sicurezza e il controllo della casa, mentre il 56% di essi preferirebbe lo sviluppo di prodotti legati al riscaldamento, all’energia e al controllo climatico degli ambienti. Infine, circa il 47% di essi preferirebbe prodotti di ultima generazione per il controllo dell’elettricità e dell’illuminazione. 

Al contrario, sono emersi pareri contrastanti in merito alle stazioni meteorologiche intelligenti e ai sensori d’aria interni: oltre il 47% degli intervistati, infatti, non ha mai posseduto un prodotto di questo tipo, mentre il 12% possiede un dispositivo per il monitoraggio della qualità dell’aria e lo trova utile, tuttavia non lo riacquisterebbe.

Più della metà degli intervistati italiani, circa il 55%, possiede un dispositivo per il monitoraggio del proprio stato di salute e dell’attività fisica, come i cardiofrequenzimetri. Sebbene gran parte dei consumatori siano sempre più attenti alla propria salute e vogliano aumentare la propria resistenza fisica mantenendo uno stile di vita sano e attivo, i fitness tracker non sono ancora molto diffusi tra gli italiani.

Il 23% degli intervistati, infatti, non possiede un dispositivo di questo tipo e non ha alcun interesse nell’acquistarne uno. Circa un quarto degli intervistati (25%), però, sta considerando di fare questa tipologia di acquisto.

Recupero file: qual è il miglior software?

In azienda come in casa il pc è uno degli strumenti più utilizzati nella vita di ogni giorno. Se usato spesso è possibile che si crei qualche danno con il pc, uno di quelli più ricorrenti è la cancellazione di file. Il problema si presenta quando questi file sono preziosi per il lavoro aziendale o per qualsiasi altra motivazione personale.

Continua a leggere

Maker Faire Rome 2016: che successo!

Maker Faire Rome 2016 – The European Edition 4.0, un successo. I dati parlano chiaro: sono state oltre 110mila le presenze nei tre giorni della rassegna, migliaia le persone che hanno affollato e percorso gli stand e visitato le oltre 700 invenzioni presentate dai makers provenienti da più di 65 Paesi diversi. Alla kermesse, quest’anno alla Fiera di Roma, hanno partecipato anche tanti imprenditori e professionisti del settore.

Continua a leggere

È uscito Uomo&Manager di Settembre! Ed è gratis!

Il numero di Uomo&Manager di Settembre è uscito e ora è possibile scaricarlo gratuitamente! La rivista edita da DC NETWORK di Valerio Di Castro Editore, è ormai da tempo un punto di riferimento prezioso nel settore del business e nella comunità dei professionisti di sesso maschile e questo le consente di intraprendere una nuova via, quella della distribuzione gratuita. Questo senza scalfire e compromettere la qualità del giornale stesso!

Continua a leggere

, ,

InMotion startup tecnologica lanciata da Jaguar Land Rover

Una nuova startup tecnologica supportata dal gruppo Jaguar Land Rover. Si chiama InMotionprodurrà app e servizi on demand atti a superare le sfide del trasporto e della mobilità moderna.

Continua a leggere

,

Sony, ecco le nuove tendenze

Sony ha presentato a Milano durante l’esclusivo evento #SonySpringParty presso lo Spazio E56 la nuova gamma di prodotti audio e video 2016, caratterizzati da una perfetta fusione di tecnologia e design, tra i quali spicca il nuovo giradischi PS-HX500, oggetto vintage dal grande richiamo mediatico, che sa riportare i nostalgici indietro nel tempo e soddisfare le aspettative degli audiofili più esigenti.

Continua a leggere

Vertu svela il Nuovo Signature Touch

Vertu presenta un’altra creazione esclusiva. Il brand Inglese di telefonia mobile alto di gamma ha svelato la nuova generazione del suo smartphone iconico e super performante: il Nuovo Signature Touch.

Continua a leggere

L’hotel perfetto per il manager è super tecnologico

Come dovrà essere l’hotel del futuro per i grandi manager? È scontato, ma è indispensabile che sia ultratecnologico. A sancirlo è stata la ricerca “Trendsetting 4.0″, presentata al Corporate Travel Forum, commissionata da HRS a diciottofebbraio, società di consulenza di direzione specializzata sul business travel.

Continua a leggere

Microsoft e Samsung, al servizio di aziende e professionisti

microsoft e samsung

Microsoft e Samsung intensificano la loro partnership per offrire ai prorpi clienti e fruitori di servizi, opportunità sempre maggiori e nuove opportunità di business. Samsung sta pianificando di preinstallare servizi e app Microsoft nel proprio portfolio di dispositivi Android e rilascerà servizi per la sicurezza mobile attraverso Microsoft Office 365 e il Samsung KNOX Business Pack.

Continua a leggere

Pagamenti digitali, che boom!

1

Pagamenti in contanti? Sì, ma per quanto tempo ancora? Qualcosa sta cambiando ed anche l’italiano più conservatore si sta rendendo conto dell’importanza che stanno assumendo le transazioni digitali. I pagamenti elettronici con carta di credito crescono nel 2014 solo dell’1,6% passando da 126 a 128 miliardi di Euro, i New Digital Payment ottengono un incremento del 20%: passano da 15 a 18 miliardi di Euro e conquistano il 12% dell’intero mercato dei pagamenti digitali, che può così registrare un incremento complessivo del 3,6% e arrivare a quota 146 miliardi di Euro: a dirlo è l’Osservatorio Mobile Payment & Commerce.

Continua a leggere

Fujitsu ScanSnap iX100, per professionisti in movimento

iX100 Fujitsu

Pratico, affidabile, ma soprattutto smart ed easy. È  lo scanner Fujitsu ScanSnap iX100, nuova creazione e new entry della famiglia ScanSnap. Ideale per professionisti e manager sempre in movimento, questo nuovo strumento di lavoro è destinato a dire la sua in un mercato sempre più portable.

Continua a leggere

Samsung Gear S, lo smartwatch che telefona

004_detail

I rumors sul web parlano di una possibile presentazione dello smartwatch Apple prevista per il 9 settembre prossimo, ma intanto a fare i fatti ci pensa Samsung che svela al mondo il nuovissimo Gear S.

Continua a leggere