L’ufficio per una start up: ecco da dove cominciare!

ufficio start up

Ufficio per una start up? Attenzione a costi e dettagli

Partire non è mai facile, a prescindere dal proprio progetto o dal percorso che si vuole intraprendere. Lanciare una start up non è cosa semplice, ma una volta risolte le questioni burocratiche e ammettendo che nel business plan ci sia una piccola somma disponibile (e non si sia costretti ad iniziare all’interno di un coworking), potrebbe essere una buona idea pensare a metter su un ufficio funzionale, pratico e che sia di rappresentanza.

L’ufficio va pensato nei dettagli

Da dove si parte per metter su l’ufficio perfetto per una start up? Ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione e caratteristiche ben precise che vanno ricercate. Iniziamo dalla posizione. Ovviamente una start up è meglio che si geolocalizzi in un centro importante per quelle che sono le attività che andrà a svolgere. Dunque, se la vostra attività avrà a che fare anche con un servizio al pubblico, affittare un ufficio in città come Treviso, Milano, Torino, Roma o Napoli non può prescindere da un’attenzione particolare nella scelta della zona. Ideale sarebbe che il vostro futuro ufficio sia facilmente raggiungibile da ogni parte della città.

Una volta scelta la location (per la quale vi consigliamo vivamente che sia già pronta all’uso ed a norma con tutti gli impianti di sicurezza), occorre immediatamente provvedere alle forniture di telefonia e internet, elettricità, acqua, gas e fare in modo che all’interno dell’ufficio ci sia sempre una temperatura ottimale, magari prevedendo la presenza di un impianto di climatizzazione. Sempre più spesso, tali optional e le utenze stesse, vengono comprese nel contratto di locazione dell’ufficio. Ma quando questa non sia la realtà della location scelta, occorrerà provvedere per tempo a tutte le attivazioni, contattando direttamente i rivenditori di tali servizi.

Un consiglio pratico: oggi la navigazione Internet è diventata di vitale importanza per ogni azienda e attività, evitate di risparmiare poche decine di euro al mese per ritrovarvi con una connessione scarsa, sarebbe deleterio per il vostro lavoro…

L’arredamento del vostro ufficio

Per una start up, una delle parole d’ordine (almeno all’inizio) è risparmiare. E, se come abbiamodetto in precedenza, risparmiare su servizi essenziali quali la linea internet è fortemente sconsigliabile, per quanto riguarda l’arredamento potete certamente sbizzarrirvi! Infatti, rispetto al passato, oggi è possibile acquistare mobili per ufficio a cifre davvero abbordabili. E poi, chi ha detto che un ufficio debba essere per forza pieno zeppo di mobili?

Per l’area operativa, il concetto di open space potrebbe essere un’idea affascinante e molto utile per risparmiare: vi basterà mettere quattro scrivanie una di fronte all’altra, ed avrete immediatamente un ufficio ben arredato e pulito. Aggiungete delle sedie ergonomiche, i personali personal computer ed il gioco è fatto. Se il vostro ufficio è di rappresentanza, potrete completare il tutto anche con un bancone accoglienza (ce ne sono di vari tipi e anche a costi accessibili) e magari un divano sul quale far accomodare i vostri ospiti, nell’attesa di riceverli. Ma se il vostro budget è un po’ più alto e avete spazi a disposizione, potrete certamente scegliere scrivanie direzionali singole per ogni componente del team, al quale ovviamente associare le relative sedie ergonomiche. Fermo restando ovviamente l’area accoglienza… Mettete sempre in preventivo l’acquisto di librerie e mobili contenitori che serviranno per stipare e conservare documenti cartacei e faldoni: sebbene si stia cercando in ogni ambito di digitalizzare ogni cosa, vi accorgerete che di carta da sistemare ne avrete sempre! Non eccedete però, perché oggi vanno molto di moda gli uffici spaziosi e ariosi, dove i mobili scelti sono quelli effettivamente indispensabili per lavorare.

Un elemento che fa sempre effetto all’interno di un ufficio, è sicuramente una tv LCD appesa al muro, sulla quale far scorrere immagini che riguardano il vostro lavoro e la vostra azienda.

La zona bagno

Attenzione a non trascurare le toilette dell’ufficio. È un ambiente molto importante che deve essere sempre pulito e profumato. Acquistate delle fragranze per rendere piacevole l’ambiente e fate in modo di tenere ben nascosti i prodotti per la pulizia (che spesso vengono allocati proprio nei bagni). Pensate sempre che un vostro ospite/cliente potrebbe avere una necessità impellente e anche in questo caso dovrete offrire di voi un’immagine perfetta. Per l’arredamento sarà sufficiente prendere un mobile bagno con specchio e accessoriare il vaso con la tavoletta.

Insomma, alla fine della fiera, metter su un ufficio, soprattutto quando non si hanno molti mezzi economici a disposizione non è sempre facile, ma con un po’ d’attenzione e la giusta capacità creativa, è possibile ottenere risultati più che apprezzabili.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *