È uscito Uomo&Manager di Novembre! Ed è gratis!

COVER U&M64 - Novembre 2018

Il numero di Uomo&Manager di Novembre 2018 è uscito ed è possibile scaricarlo gratuitamente! La rivista edita da DCNETWORK di David Di Castro Editore, è ormai da tempo un punto di riferimento prezioso nel settore del business e nella comunità dei professionisti di sesso maschile e questo le consente di intraprendere la via della distribuzione gratuita. Questo senza scalfire e compromettere la qualità del giornale stesso!

Come abbiamo scritto nell’editoriale del numero di Novembre di Uomo&Manager, questo è un numero in cui a parlare sono i manager, autentici protagonisti del nostro tempo.

Abbiamo intervistato Mauro Mordini, country manager per l’Italia di Regus, con il quale abbiamo discusso di come lo smart working si stia pian piano radicando nel nostro Paese; abbiamo sentito l’opinione di Marco Pareti,  National Concept Manager Staffing & Permanent Randstad, che ci ha parlato dell’importanza che il capitale umano ha oggi per le aziende e di cosa queste richiedano ai candidati. Con Pierluigi Pecchia,Consigliere Delegato Vorwerk Italia e Direttore Commerciale Folletto, il quale abbiamo parlato dei motivi che spingono le famiglie italiane a scegliere questo elettrodomestico e di come alla base ci sia un importante sistema aziendale.

Vi parliamo poi di un argomento che dovrebbe essere diventato molto importante per ciascuno di noi, ovvero il personal branding. Di cosa si tratta? Come si arriva ad ottenere risultati significativi? Ve ne parliamo nel nostro servizio dedicato.

In cover, tuttavia, abbiamo scelto di mettere il nostro servizio della rubrica motori: vi parliamo infatti della nuova BMW Serie 3, presentata recentemente, auto molto apprezzata dai manager moderni, che mostra differenze sostanziali rispetto al modello che l’ha preceduta.

Rimanendo in tema di passioni, vi sveliamo tre collezioni moda che vi faranno certamente impazzire, mentre nella rubrica di Stilemaschile, Alfredo de Giglio ci parla del ritorno di un grande marchio calzaturiero, Alexander!

Insomma, un numero decisamente da non perdere e da leggere con grande attenzione e curiosità dal principio alla fine! Per farlo, è sufficiente cliccare qui per leggerlo gratuitamente dal tuo device, o qui per scaricarlo e conservarlo nella tua personale libreria.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *